NetApp, obiettivo Tour de France

Leopold Konig alla Vuelta Espana, la vittoria più importante della NetApp
Leopold Konig alla Vuelta Espana, la vittoria più importante della NetApp

“Il Tour de France è l’obiettivo che ci siamo prefissati” così Ralph Denk, team manager del Team NetApp Endura apre la nuova stagione della squadra tedesca. Già una presenza al Giro d’italia, una all’ultima Vuelta Espana con un successo di tappa, la NetApp vuole chiudere il cerchio cercando la wildcard anche per il Tour.

“Abbiamo dimostrato che la squadra ha potenziale” continua Denk.

“Anno dopo anno ci siamo posti degli obiettivi sempre più alti ottenendo dei risultati. Di conseguenza ora dobbiamo cercare di partecipare alla corsa più importante”.

La NetApp appare in buona posizione per ottenere una delle 4 wildcard, anche perchè tra le squadre professional che possono essere scelte dall’organizzazione del Tour de France solo due, Bretagne e Cofidis, sono francesi. Ci sarà dunque spazio per squadre come Iam o NetApp per esordire nella corsa più importante del mondo. L’invito alla NetApp riempirebbe un vuoto che dura dal 2010: da allora infatti nessuna squadra tedesca ha più partecipato al Tour.

“La nostra storia è unica” prosegue Denk “Nel giro di pochi anni siamo riusciti a far crescere corridori da un livello amatoriale fino al punto di garantire un successo nelle gare più importanti. I nostri corridori pi forti avevano offerte da parte di squadre World Tour ma hanno scelto di restare con noi e questo dice tutto”.

Prima del Tour de France però ci sarà molto da pedalare per la NetApp. In primavera sembra probabile la chiamata alla Tirreno Adriatico, che sarà una corsa cardine della stagione per la squadra tedesca. “Purtroppo l’anno scorso non c’ero. Questo è il tipo di corsa che mi piace, con un arrivo in salita, una cronosquadre e una crono individuale” spiega Leopold Konig, vincitore di una tappa di montagna alla Vuelta Espana “Con una squadra forte posso puntare ad entrare nei primi dieci della classifica”.

“L’anno scorso siamo andati molto bene alla Tirreno” continua Ralph Denk “Sarebbe il nostro clou in primavera. Sono fiducioso che gli organizzatori ci assegnino una wildcard. Inizieremo la stagione a inizio febbraio, i corridori da classiche avranno subito un ricco calendario. Speriamo di poter essere invitati a tre classiche monumento”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *