Neri, il main sponsor si defila

L’azienda Neri di Giuliano Baronti ridurrà il proprio impegno nel Team guidato da Angelo Citracca. La Neri, main sponsor dalla scorsa stagione rilevando la Fantini, non sarà più lo sponsor principale della squadra toscana ma resterà con il proprio marchio sulle maglie yellowfluo. E’ un altro assestamento nella squadra di Citracca dopo l’addio di Luca Scinto, storico Ds. Dopo soprattutto tanti alti e bassi nelle ultime due stagioni: grandi vittorie, ma anche tanti casi di doping, da quelli del Giro 2013 all’ultimo di Matteo Rabottini. 

Volontà della Neri è quella di impegnarsi più direttamente sul ciclismo giovanile nella squadra juniores che porta il nome di Franco Ballerini, dove sta iniziando a lavorare lo stesso Scinto. E’ chiaro comunque che tutto quello che è successo in questa squadra nelle passate due stagioni ha contribuito a determinare questa situazione irrequieta ancora in divenire.

Vedremo come la nuova Yellowfluo di Citracca senza il suo main sponsor Neri riuscirà ad organizzarsi alla vigilia della nuova stagione.

“La nostra è una scelta condivisa insieme ad Angelo Citracca”, spiega Giuliano Baronti “La squadra ha sempre onorato il nome della nostra azienda; in questi anni, abbiamo condiviso successi e difficoltà, ed insieme siamo cresciuti fino alla vittoria del Campionato Italiano a Squadre. Non vogliamo assolutamente abbandonare i professionisti, il nome della nostra azienda rimarrà sulla maglia del Team. Vorremmo semplicemente investire di più nella squadra che porta il nome dell’amico Franco Ballerini: sono ragazzi giovani e promettenti, l’arrivo di Scinto è già per loro una grande fortuna perché potranno imparare molto da lui, e noi abbiamo pensato che il nome di un’azienda leader come la nostra potrebbe garantire una certa solidità e dare anche un ulteriore slancio all’immagine del team.”

Il team manager Angelo Citracca capisce pienamente il desiderio della Neri Sottoli: “Questo main sponsor è stato per noi una grande fortuna. Abbiamo sempre cercato di ricambiare la fiducia portando il nome dell’azienda il più in alto possibile e penso che ci siamo anche riusciti. Siamo legati da un rapporto commerciale, ma anche e soprattutto da una forte e sincera amicizia. Per questo motivo la Neri Sottoli rimane sulle nostre maglie. Il fatto che Patron Baronti cerchi di investire di più sui giovani, ed in particolare sui ragazzi della Franco Ballerini, credo sia una bellissima iniziativa: il ciclismo giovanile ha bisogno di grandi nomi e di realtà aziendali solide per poter guardare al futuro con maggiore serenità, e la Neri Sottoli è in grado di dare questa garanzia.”

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.