Nazionale, fatta per Davide Cassani

Manca ancora la ratifica ufficiale della Federazione, ma è ormai cosa fatta per l’approdo di Davide Cassani al ruolo di Ct della nazionale di ciclismo. Il posto era stato lasciato libero dopo l’addio di Paolo Bettini, che andrà a lavorare nel nuovo team di Fernando Alonso che si sta preparando al debutto del 2015.

Il presidente federale Renato Di Rocco ha incontrato Davide Cassani e il presidente onorario Alfredo Martini, confermando l’assegnazione dell’incarico.

“In un’atmosfera di grande familiarità, complice anche l’ospitalità ricevuta da parte del presidente onorario Alfredo Martini, posso confermare l’investitura al ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale di Davide Cassani” ha confermato Di Rocco “Ci sono così tutti i presupposti per iniziare un nuovo capitolo ed una nuova avventura dove sarà sempre più forte il legame ed il senso di appartenenza alla Maglia Azzurra. Le competenze di Davide Cassani, la sua disponibilità nel ricoprire questo ruolo ed il suo entusiasmo sono di ottimo auspicio per iniziare a lavorare sulla base di una progettualità”

Grande soddisfazione ovviamente da parte dell’ex corridore: “Sono orgoglioso, la maglia azzurra è speciale per me. I 18 anni in Rai sono stati un’esperienza bellissima che potrebbe continuare ma non più da commentatore tecnico”.

Cassani ha spiegato che il ciclismo italiano ha bisogno di ispirarsi ai modelli che sono emersi negli ultimi anni, come britannici e australiani. “Dovrò viaggiare, aggiornarmi, ispirarmi, e se necessario copiare. Bisognerà lavorare sulle strutture, ma la qualità umana è alta. Non c’è solo NIbali, ci sono giovani come Moreno Moser, penso a Ulissi e Viviani”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *