Kristoff, ancora una vittoria in Qatar

Seconda vittoria di tappa per Alexander Kristoff sulle strade del Tour of Qatar. E’ stata la tappa più tranquilla di questi quattro giorni. Ancora oggi la corsa ha dovuto fare i conti con il vento, ma in misura minore rispetto agli altri giorni. 

Dopo qualche decina di km si è formata una fuga con Gruzdev (Astana), Salomein (Topsport) e Venter (MTN-Qhubeka), che però non ha troppo impensierito il gruppo. Tirato da FDJ, Movistar e Tinkoff il plotone è rientrato ad una ventina di km dall’arrivo e nonostante un po’ di vento è andato a giocarsi ancora compatto il successo di tappa.

La Giant ha tirato lo sprint per Arndt, ma è stato Kristoff a prendere la testa ai 200 metri. Sagan si è nascosto alle spalle del norvegese aspettando gli ultimi 50 metri per uscire. Un po’ tardi perchè la rimonta dello slovacco si è fermata a qualche centimetro da Kristoff. Terzo posto per Arndt, poi Blythe e Ruffoni. Da segnalare diverse cadute che hanno visto coinvolti anche Wiggins e Boom, ma senza particolari conseguenze.

In classifica Bodnar ha limato 5” al capoclassifica Terpstra grazie ad un buco che si è creato nel gruppo durante lo sprint.

1 Alexander Kristoff (Nor) Team Katusha 4:15:57
2 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo
3 Nikias Arndt (Ger) Team Giant-Alpecin
4 Adam Blythe (GBr) Orica GreenEdge
5 Stefano Pirazzi (Ita) Bardiani CSF
6 Heinrich Haussler (Aus) IAM Cycling
7 Borut Bozic (Slo) Astana Pro Team
8 Andrea Guardini (Ita) Astana Pro Team
9 Jose Joaquin Rojas (Spa) Movistar Team
10 Sacha Modolo (Ita) Lampre-Merida

Classifica generale

1 Niki Terpstra (Ned) Etixx – Quick-Step 12:09:44
2 Maciej Bodnar (Pol) Tinkoff-Saxo 0:00:06
3 Ian Stannard (GBr) Team Sky 0:00:12
4 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 0:00:19
5 Alexander Kristoff (Nor) Team Katusha 0:00:21
6 Luke Rowe (GBr) Team Sky 0:00:33
7 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 0:00:37
8 Heinrich Haussler (Aus) IAM Cycling 0:00:39
9 Andriy Grivko (Ukr) Astana Pro Team 0:00:41
10 Tom Boonen (Bel) Etixx – Quick-Step 0:00:42.

LE INTERVISTE

Alexander Kristoff: “C’era molto vento contrario, la corsa è stata lenta. Nel finale erano tutti freschi quindi lo sprint è stato caotico. I miei compagni di squadra mi hanno tenuto in una posizione ideale, ho solo dovuto tenermi dietro Sagan. Sono felice, mi piace questa corsa”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *