Iam Cycling, obiettivo Giro e Tour

Michel Thetaz, fondatore di Iam Cycling
Michel Thetaz, fondatore di Iam Cycling

La Iam Cycling ha intenzioni serie per la stagione 2014. Rinforzata dagli arrivi di Sylvain Chavanel, Mathias Frank, Vicente Reynes, Jerome Pineau e Roger Kluge, la squadra elvetica punta ad ottenere il suo primo invito in una grande corsa a tappe.

Anzi, di più: l’obiettivo è di essere presenti sia al Giro d’Italia che al Tour de France.

“Venerdì abbiamo inviato il nostro dossier di candidatura a RCS Sport per partecipare non solo al Giro d’Italia ma anche alle altre prove come Milano Sanremo e Tirreno Adriatico” ha spiegato il fondatore di Iam Cycling e Ceo di Iam Sa (Iam investment funds), Michel Tetaz “L’altro grande obiettivo è certamente essere invitati al Tour de France. Dovremmo meritarci questo invito nell’avvio di stagione, sia nelle classiche che nelle corse a tappe. Abbiamo preso una buona strada e non vogliamo fermarci. Le ricadute sulla casa madre hanno largamente superato le nostre aspettative. Più il tempo passerà e più saremo pronti a gestire un calendario impegnativo. Abbiamo un roster di 25 corridori e circa 60 persone che lavorano nel gruppo, è una struttura vicina a quelle delle squadre World Tour, possiamo gestire due grandi giri”.

Thetaz ha parlato in termini entusiastici della sua Iam Cycling: “Stiamo ancora cercando un direttore sportivo germanofono. Molti mi dicono che sono troppo ottimista, ma io dico che se non si è ottimisti non si migliora mai”.

La Iam Cycling nella sua prima stagione nel grande ciclismo ha ottenuto un ottimo score di 12 vittorie, tra cui spiccano la classifica finale del Giro del Mediterraneo con Thomas Lovkvist e il Trofeo Matteotti con Sebastien Reichenbach.

L’organico della Iam Cycling 2014

AREGGER, Marcel
BRANDLE, Matthias
CHAVANEL, Sylvain
DENIFL, Stefan
ELMIGER, Martin
FRANK, Mathias
FUMEAUX, Jonathan
GODDAERT, Kristof
HAUSSLER, Heinrich
HINAULT, Sébastien
HOLLENSTEIN, Reto
ISTA, Kevyn
KLEMME, Dominic
KLUGE, Roger
LANG, Pirmin
LARSSON, Gustav Erik
LöFKVIST, Thomas
PELUCCHI, Matteo
PINEAU, Jérome
REICHENBACH, Sebastien
REYNES, Vicente
SARAMOTINS, Aleksejs
SCHELLING, Patrick
TSCHOPP, Johann
WYSS, Marcel.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.