Diego Ulissi torna in gruppo

Dopo tre mesi di lontananza dalle corse per Diego Ulissi sembra tornare la luce. Il corridore livornese tornerà a correre la prossima settimana nelle prove del Trittico Lombardo. Non è una chiusura definitiva del caso, ma in attesa di ulteriori riscontri da parte di Uci e Wada, i responsabili sanitari della Lampre Merida non hanno ritenuto esserci le condizioni per tenere ulteriormente fermo Ulissi.

Ricordiamo quanto successo: Diego Ulissi è risultato positivo al salbutamolo allo scorso Giro d’Italia ed è fermo per questo da giugno, dalla vigilia del Campionato italiano. Ad Ulissi era stato riscontrato un livello di salbutamolo doppio rispetto al consentito. Il corridore e il dottor Guardascione, medico della Lampre, avevano dichiarato l’uso del farmaco prima del controllo. Da allora Ulissi è sospeso e gli organi preposti, Uci e Wada, non hanno dato risposte al caso. Ancora una volta le tempistiche con cui procedono queste situazioni si sono rivelate troppo lente e macchinose, portando ad un danno al corridore prima ancora di essere giudicato colpevole.

La Lampre Merida ha quindi annunciato il ritorno in corsa di Diego Ulissi con questo comunicato:

Dopo aver attentamente esaminato la documentazione messa a disposizione dal legale di Ulissi (Avv. Taminelli) e tenendo in considerazione gli articolati regolamenti dell’ associazione MPCC, di cui il Team e’ membro, il responsabile sanitario del Team Lampre Merida Dr Carlo Guardascione, pur in attesa di ulteriori riscontri, attualmente ancora tardivi, da parte della Wada e Uci riguardanti il dossier relativo alla positivita’ al salbutamolo, ha espresso parere positivo per la ripresa agonistica del corridore Diego Ulissi.

Tale parere, ovviamente condiviso dal team manager Brent Copeland consentira’ al corridore di vestire la maglia blu fucsia verde in occasione delle prove del Trittico Lombardo (16-17-18 settembre).

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.