Contador, tempi lunghi per il rientro

Alberto Contador dovrà quasi certamente rinunciare alla Vuelta Espana. Dopo la visita effettuata a Madrid dal campione arrivano nuove informazioni sul recupero e il rientro in corsa. Contador non sarà operato, ma dovrà stare almeno per due settimane con la gamba immobilizzata.

“I medici mi hanno detto che è quasi impossibile la partecipazione alla Vuelta Espana” ha spiegato Contador “però vedremo l’evoluzione. Sono tranquillo, so quello che ho e lavorerò duro nelle prossime settimane per vedere dove posso arrivare”.

Il dottor Leysen, lo specialista che ha visitato Contador, ha spiegato che il corridore ha subito “un forte trauma al ginocchio che ha causato la frattura nella parte anteriore. La prognosi è buona e possiamo fare un trattamento conservativo senza nessun intervento. Correre la Vuelta Espana è difficile ma non impossibile, una cosa che non succederebbe se fossimo intervenuti, dato l’esiguo margine di tempo per la ripresa che questo presuppone”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *