Ciclisti senza squadra

Samuel Sanchez, tra i ciclisti senza squadra
Samuel Sanchez, tra i ciclisti senza squadra

Ci sono ancora tanti nomi eccellenti tra i ciclisti che ormai ad inizio dicembre non hanno trovato una squadra per la prossima stagione. Il vincitore della Vuelta Espana, Chris Horner, e l’ex campione olimpico Samuel Sanchez sono tra i big ancora alla ricerca di in ingaggio per il 2014.

Horner nonostante il successo alla Vuelta non è stato confermato dalla Trek per questioni di ingaggio.

A 42 anni suonati per lo scalatore americano si sta rivelando difficile convincere una squadra di prima fascia ad investire su di lui nonostante la fresca e clamorosa vittoria in Spagna.

Samuel Sanchez è stato al centro di numerose voci nelle ultime settimane per un possibile approdo in una piccola squadra di Dubai. Sarebbe una parentesi di un anno per rimanere in gruppo in attesa che nel 2015 parta il nuovo progetto attorno al suo amico Fernando Alonso, che vorrebbe ingaggiarlo in una supersquadra insieme a Peter Sagan e Joaquim Rodriguez.

A spasso c’è ancora Igor Anton, accostato al Team Colombia, che però ha smentito l’interesse. Altri ciclisti di spicco senza squadra sono Luis Leon Sanchez, che la Belkin ha messo da parte da tempo per le voci di un coinvolgimento nell’Operacion Puerto, ed ancora Ian Stannard, Kristijan Durasek, Grega Bole, Wouter Mol, Remy Pauriol, Francis de Greef, Peter Kennaugh, Brian Vandborg, Vladimir Karpets, Davi de la Fuente. Ed anche un altro ex vincitore della Vuelta Espana, Juan Josè Cobo.

“Sto parlando con alcune piccole squadre per cercare di salvare la stagione prossima e cercare poi di tornare in una grande squadra in futuro” ha spiegato Cobo, che nelle ultime due stagioni alla Movistar ha combinato ben poco “Mi sto allenando come sempre, 4 o 5 giorni alla settimana per ora, fra poco comincerò tutti i giorni. So perchè mi trovo in questa situazione. Ho ancora voglia di correre e mi sento bene, questo è importante”.

Una situazione comune a tanti altri ciclisti, e che nelle ultime stagioni è diventata sempre più drammatica per la difficoltà a reperire sponsor con conseguente chiusura di tante squadre. Anche in Italia, dove nella prossima stagione avremmo due squadre WT che di italiano non  hanno più molto, e solo tre squadre Professional.

Tra i ciclisti italiani sono in cerca di squadra nomi importanti, atleti che possono ancora lasciare il segno. Tra i velocisti Danilo Napolitano, Jacopo Guarnieri, Enrico Rossi, Angelo Furlan. Anche ottimi scalatori come Simone Stortoni e Fortunato Baliani, uomini squadra esperti del valore di Luca Mazzanti, Daniele Pietropolli, Federico Canuti, Tiziano Dall’Antonia, Manuele Mori, Alessandro Proni, Riccardo Chiarini. Ciclisti ancora giovani come Pierpaolo De Negri, Marco Zamparella, Massimo Graziato. Ce ne sarebbe per fare una gran bella squadra!

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.