Andalucia 2015, Lobato da campione

All’interno video, classifiche e interviste – Juan Josè Lobato si conferma una delle più belle realtà di questo inizio di stagione. Lo spagnolo della Movistar ha vinto anche l’ultima tappa della Vuelta a Andalucia 2015, sverniciando anche oggi John Degenkolb. 

La classica fuga da lontano ha visto come protagonisti Hoogerland (Roompot), Bilbao (Caja Rural-RGA), Jim e Kudus (MTN-Qhuebeka), Torres (Colombia), Paterski (CCC) e Víctor Martín (Burgos BH).

Paterski è stato l’ultimo ad arrendersi a 7 km dall’arrivo, poi è stata la Lotto Jumbo a prendere l’iniziativa per Moreno Hofland. Ma il finale con l’ultimo km in costante e leggera salita ha rimescolato le carte. Theuns (Topsport Vlaanderen) ha cercato di sorprendere il gruppo all’ultimo km, ma lo scatto di Lobato nelle ultime centinaia di metri è stato irresistibile. Lo spagnolo non ha atteso lo sprint ma è partito lunghissimo togliendosi di ruota Degenkolb, che non è riuscito a resistere al cambio di ritmo dell’avversario. Una vittoria netta e di grande qualità quella di Lobato, atteso ora alla riprova su palcoscenici ancora più importanti, che sta dando l’impressione di valere. Secondo posto per Degenkolb, poi Chavanel e Bole, a conferma di un arrivo non certo da sprinter.

Contador e Froome non avevano più molto da chiedere alla corsa, si sono controllati nelle prime posizioni confermando così il risultato acquisito. Froome è il vincitore finale con 2”su Contador dopo gli splendidi duelli in montagna degli scorsi giorni. Sul podio anche Intxausti a 2’38”.

https://www.youtube.com/watch?v=SXuoJrVKxYc

Classifica di tappa

1. Juan José Lobato (Movistar Team) 3:48:56
2. John Degenkolb (Giant-Alpecin) a 1”
3. Sylvain Chavanel (IAM) a 2”
4. Grega Bole (CCC) s.t.
5. Pim Ligthart (Lotto-Soudal) s.t.
6. Chris Froome (Sky) s.t.
7. Moreno Hofland (LottoNL-Jumbo) s.t.
8. Jan Bakelants (AG2R) s.t.
9. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) s.t.
10. Nicolas Edet (Cofidis) s.t.

Classifica generale finale

1. Chris Froome (Sky) 21:21:14
2. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) a 2
3. Beñat Intxausti (Movistar Team) a 2:38
4. Mikel Nieve (Sky) a 3:05
5. Romain Bardet (AG2R) a 3:13
6. Peter Kennaugh (Sky) a 4:03
7. Nicolas Edet (Cofidis) a 5:10
8. Kanstantin Siutsou (Sky) a 5:17
9. Sylvain Chavanel (IAM) a 5:30
10. Bob Jungels (Trek) a 5:50.

LE INTERVISTE

Juan Josè Lobato: “Vittorie come questa mi stano facendo guadagnare il rispetto in mezzo al gruppo. Non è stato facile, ma i miei compagni mi hanno reso tutto più semplice. Nel finale avevo Gorka Izagirre, gli ho detto di stare calmo, di continuare fin dove poteva. Ora prenderò qualche giorno di riposo prima del primo blocco di classiche e specialmente la Milano Sanremo che mi piace tanto.”

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *