Alberto Contador, frattura della tibia

E’ purtroppo abbastanza serio l’infortunio occorso ad Alberto Contador. Il campione della Tinkoff, caduto oggi a 90 km dall’arrivo della decima tappa del Tour de France, ha riportato una frattura alla tibia, come spiega il Team manager della squadra Bjarne Riis.

“Alberto è caduto in una parte veloce e dritta della discesa. Stava prendendo qualcosa dalla tasca e la bici è scivolata via, forse per colpa di una buca. Era nella forma migliore che avesse mai raggiunto nella sua vita, la squadra aveva gli occhi fissi sul podio di Parigi e sul lavoro che dovevamo fare per raggiungerlo. Dopo l’incidente Alberto è tornato in bici ed ha pedalato per 18 km. Ha avuto un’incredibile forza di volontà, ma ha dovuto abbandonare. Ha una frattura alla tibia appena sotto il ginocchio. Non è una frattura complicata, ma richiederà probabilmente un intervento. Stasera resterà con noi e domani andrà a Madrid per sottoporsi ad altri esami e se necessario all’intervento.”

Riis guarda anche al futuro del suo campione, non escludendo un rientro abbastanza rapido alle corse: “E’ presto per dire se potrà correre la Vuelta Espana. Dipenderà dal recupero e da quanto velocemente potrà tornare in sella”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *