Ecco la Vicenza Bionde 2014

E’ una delle classiche storiche del ciclismo dilettantistico italiano. La Vicenza Bionde 2014 torna nel formato collaudato di classica per velocisti e finisseur. Sarà la settantesima edizione quella che andrà in scena domenica 13 aprile. La presentazione ufficiale della corsa si è svolta ieri al Ristorante Liston di Piazza Bra nel cuore di Verona. Nell’occasione è stata presentata la nuova partnership con New Hollande. 

“Grazie all’interessamento di Paolo e Luigino Cazzola quest’anno la nostra famiglia si è allargata per fare posto all’entrata di un marchio di grande prestigio come New Holland” ha spiegato Filippo Scipioni, presidente dell’Us Bionde “Con il supporto di questa grande azienda, sommato a quello assicurato da Canevel Spumanti e da tutti gli altri nostri partner potremo festeggiare nel migliore dei modi i 70 anni di questa classica monumento per i dilettanti italiani. Quando iniziai a seguirne l’organizzazione, insieme a Fabiano Fadini e agli altri che compongono il nostro staff, l’obiettivo era quello di superare il traguardo della cinquantesima edizione: da allora sono passati diversi anni ma l’entusiasmo è rimasto lo stesso. Oggi sono felice di avere al mio fianco tanti giovani che si impegnano con passione, sono loro il futuro di questa corsa”.

Il percorso della Vicenza Bionde 2014
Il percorso della Vicenza Bionde 2014

Il percorso della Vicenza Bionde 2014 sarà quello consolidato: via da Montecchio Maggiore, passaggio dal Gpm di Roccolo, unica asperità di giornata, transito dal centro di Verona per arrivare nel circuito finale pianeggiante a Bionde. La distanza sarà di 170 km.

“Abbiamo dato alle stampe una edizione limitata di cartoline dedicate alla nostra corsa che, domenica pomeriggio, saranno messe a disposizione del pubblico” ha annunciato il vicepresidente della Us Bionde, Ettore Isoli “In collaborazione con Poste Italiane queste cartoline potranno essere inviate gratuitamente grazie allo speciale annullo filatelico dedicato ai settant’anni della Vicenza Bionde”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.