Valle d’Aosta, spettacolo Colpack

Una vittoria di squadra quella ottenuta dal Team Colpack nella prima tappa in linea del Giro Valle d’Aosta con arrivo in salita a Cervinia. La squadra di Gianluca Valoti ha occupato i primi due posti con Manuel Senni e Giulio Ciccone, ma è stata anche grande protagonista con tutti gli altri suoi corridori. Prima Davide Martinelli, che si è inserito nella prima fuga di giornata, quindi il lavoro per ricucire e ridurre il gruppo sul Col de Sant Panthaleon. In discesa è stato poi un altro Colpack, Iuri Filosi, a lanciarsi all’attacco. Il corridore recentemente d’argento agli europei ha pedalato la salita finale verso Cervinia anche con un margine di due minuti sul gruppetto dei migliori, ma è stato raggiunto e scavalcato a sei km dall’arrivo. 

La vittoria si è decisa così in uno sprint ristretto con Giulio Ciccone che ha lanciato al successo Manuel Senni e completando il trionfo Colpack con il secondo posto. Terzo il russo Mamikin, quindi il colombiano Bernardo Suaza Arango che passa al comando nella classifica generale. Il vincitore del prologo, l’altro colombiano Ochoa, non ha infatti retto il ritmo dei più forti in salita ed è scivolato all’11° posto in generale.

Lo spettacolo della Valle d'Aosta
Lo spettacolo della Valle d’Aosta

“Ho una grande squadra, questa maglia è il risultato di un lavoro di team iniziato alla partenza e finito solo sulla linea d’arrivo – ha spiegato al termine della gara il ragazzo di Antioquia, la regione da dove arriva anche Rigoberto Uran Uran – Vedremo di mantenere la maglia, anche se la Colpack è forte, ma d’altronde nessuno pensava di venire qui al Valle d’Aosta e di fare una passeggiata.”

Soddisfatto a mille anche Manuel Senni, al secondo successo stagionale dopo quello di Seriate. “Che dire, qui oggi abbiamo avuto una squadra stupenda che ha fatto la differenza con tutti i suoi effettivi. Adesso punteremo alla maglia, ma ancora non sappiamo chi sarà l’uomo di classifica: sia io che Giulio (Ciccone) stiamo bene, vedremo strada facendo cosa potremo fare.”

Classifica di tappa

Classifica generale.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *