Team Colpack, si chiude con 40 vittorie

Nonostante i tanti cambiamenti per i passaggi al professionismo di Nicola Ruffoni, Davide Villella e Gianfranco Zilioli, il Team Colpack ha ritrovato subito la vena vincente anche in questa stagione 2014. La squadra bergamasca di patron Colleoni ha centrato ben 40 vittorie di cui 7 su pista. Hanno vinto 14 atleti sui 18 in organico, a conferma di una squadra di qualità complessiva. 

Il miglior talento espresso è stato Iuri Filosi, pronto al passaggio al professionismo con la Fantini di Cunego. Non è stato il plurivittorioso, ma i suoi 4 successi, due dei quali in Spagna, l’argento europeo e il sesto posto ai Mondiali, sono risultati di grande qualità.

Davide Martinelli (nella foto in alto) ha fallito il Mondiale a cronometro, ma ha centrato ben sette successi tra strada e pista, tra cui il tricolore a cronometro e l’argento agli Europei.

Cinque vittorie per Simone Consonni e per il velocista Luca Pacioni. Da ricordare anche i due titoli tricolori su pista conquistati da Francesco Lamon nella corsa a punti e dallo stesso Lamon in coppia con Consonni nell’americana.

Iuri Filosi vincitore del Giro Pesca e Nettarina
Iuri Filosi vincitore del Giro Pesca e Nettarina

“C’è voluto un po’ di tempo per riuscire ad amalgamare bene il gruppo” ha spiegato il team manager Antonio Bevilacqua “perché la squadra era molto giovane e c’erano diversi nuovi innesti dopo che quelle che erano le colonne portanti della squadra dell’anno precedente erano passate tra i professionisti. Quando però siamo riusciti ad ingranare e gli atleti hanno trovato il giusto affiatamento, i risultati sono arrivati posso dire anche più di quello che ci aspettavamo ad inizio stagione. Grandi soddisfazioni sono arrivate anche da prestigiosi appuntamenti internazionali come le medaglie agli Europei, la partecipazione al Mondiale, le vittorie in Spagna e l’ottimo Tour de l’Avenir. Esperienze ed emozioni eccezionali per noi e per i ragazzi. Siamo molto contenti, diversi atleti resteranno con noi anche il prossimo anno e con più esperienza sono convinto che faremo una stagione ancora migliore nel 2015”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.