Ciclismo dell’11 marzo 2015

Lavenu, tradito da Mondory

La positività all’Epo di Lloyd Mondory ha colto di sorpresa tutto l’ambiente della AG2R. Il Team manager Vincent Lavenu ha dichiarato di sentirsi “tradito, la nostra politica antidoping è inflessibile”. Da parte sua l’azienda AG2R non mette in dubbio la sua presenza al fianco della squadra francese: “LA colpa di uno non deve ricadere su tutti quanti” ha spiegato il direttore generale di AG2R Andrè Renaudin. 

Santini veste gli iridati

Santini continuerà a vestire i Campioni del Mondo di tutte le specialità del ciclismo. L’azienda italiana e l’Uci hanno rinnovato l’accordo per altri due anni. “Il nostro rapporto con UCI rappresenta un capitolo fondamentale della storia aziendale e familiare di Santini, un rapporto fatto di emozioni, sfide e storie straordinarie che ci rendono particolarmente orgogliosi di collaborare con la più alta istituzione del ciclismo mondiale” ha commentato Monica Santini, amministratore delegato di Santini Maglificio Sportivo “Dalla metà degli anni ’90 vestiamo i migliori atleti del mondo in molteplici discipline, dal ciclismo su strada alla pista, dal ciclocross alla mountain bike. I colori iridati riservati al campione del mondo della propria disciplina rappresentano un simbolo distintivo, sinonimo di un sogno che diventa realtà per ogni ciclista. É per questa ragione che vogliamo coronare un giorno speciale con la migliore maglia possibile, la maglia iridata firmata da Santini”.

Boonen operato

Tom Boonen è stato operato oggi ad Herentals. I nuovi esami a cui si è sottoposto il campione della Etixx dopo la caduta alla Parigi Nizza hanno evidenziato una frattura al radio. Serviranno circa sei settimane per il recupero e quindi addio classiche.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.