Ciclismo dell’11 aprile 2015

Trofeo Edil C

La classica di Collecchio per under e elite è stata vinta dall’esperto Francesco Reda della Continental Team Idea. L’ex pro di Quickstep e Androni, ripartito dalla categoria continental dopo una discussa squalifica, ha attaccato in compagnia di Petilli e dell’austriaco Postlberger a quattro giri dall’arrivo. Sull’ultimo dei passaggi dalla salita di Segalara il trentaduenne Reda ha staccato i più giovani compagni di fuga andando a vincere in solitario. Petilli ha conquistato il secondo posto davanti a Postlberger, mentre Trentin ha vinto la volata del gruppo inseguitore per il quarto posto.

“Ce la siamo giocata in tre, abbiamo forzato a 50 km dal traguardo io, Reda e Postlberger, alla fine 3° al traguardo” ha spiegato Petilli “L’ultimo strappo era davvero duro, ho tentato di staccare i miei avversari ma Reda ha avuto una marcia in più. Volevo vincere, purtroppo non ci sono riuscito e mi sono dovuto accontentare del 2° posto. Ci riproverò già domenica prossima all’11° Memorial Fumagalli a Castello Brianza”

ORDINE D’ARRIVO
1) Francesco Reda (Team Idea 2010) che compie di 149 chilometri del percorso in 3h 38’ alla
media di 41,009 km/h
2) Simone Petilli (Unieuro Wilier Trevigiani) a 17”
3) Lukas Postlberger (Tirol Cycling Team) a 23”
4) Daniele Trentin (Mastromarco Dover) a 1’03”
5) Oliviero Troia (Team Colpack) s.t.
6) Alberto Cecchin (Team Roth-Skoda) s.t.
7) Jacopo Mosca (Viris Maserati Sisal) s.t.
8) Davide Pacchiardo (Team Palazzago Fenice) s.t.
9 )Martin Weiss (Tirol Cycling Team) s.t.
10) Pierpaolo Ficara (Futura Team-Rosini) s.t.

Fiandre, Moscon sul podio

Bel secondo posto di Gianni Moscon al Giro delle Fiandre per under 23. L’azzurro è stato battuto solo dall’australiano Edmondson.

“All’ingresso del circuito di pavè era in atto la fuga con dentro Rosa, che poi si è sfilato” ha raccontato Moscon “A quel punto sono uscito da gruppo e sul Koppenberg sono entrato in azione. Ho fatto l’andatura; alle mie spalle avevo l’australiano, il norvegese ed un tedesco. Questi ultimi si sono poi staccati e siamo rimasti in due. Ha avuto la meglio l’australiano allo sprint al termine di una sfida durata fino al traguardo. Non nascondo un poco di rammarico, anche se salire sul podio del Giro delle Fiandre in maglia azzurra è una bellissima emozione”.

Zaugg e Mollema, altre cadute ai Paesi Baschi

Sono stati davvero tanti i corridori caduti in questa settimana al Giro dei Paesi Baschi. Nella tappa di ieri Bauke Mollema è caduto ad una trentina di km dall’arrivo. Il corridore olandese è riuscito a ripartire e raggiungere il traguardo con oltre due minuti di ritardo ma oggi non ha disputato la crono finale. Perse le chance di piazzamento in classifica (era 5°), Mollema ha preferito recuperare e concentrarsi già sulle classiche delle prossime settimane. Peggio è andata ad Oliver Zaugg, caduto a 60 km dall’arrivo. Il corridore svizzero è rimasto sull’asfalto senza sensi, facendo temere conseguenze gravissime. Per fortuna Zaugg non ha riportato nessuna lesione nè frattura e oggi rimarrà in ospedale in osservazione.

Energiewacht

Kirsten Wild ha vinto la terza tappa della corsa olandese. Piazzate Brand e Brennauer. In classifica passa al comando Lisa Brennauer.

Domani la Vicenza Bionde

Appuntamento clou della domenica di corse giovanili sarà la Vicenza Bionde, classica giunta alla sua edizione numero 71. “Sarà una bella sfida tra i migliori atleti provenienti da tutte le parti d’Europa e non solo; crediamo che questo sia il modo migliore per onorare la ricca tradizione di questa manifestazione che ha una storia ed un fascino unici al mondo” ha sottolineato con soddisfazione il presidente dell’Us Bionde, Filippo Scipioni “Voglio ringraziare sin d’ora tutti gli sponsor, le istituzioni, il gruppo dei nostri motociclisti e i collaboratori che ci hanno permesso di allestire anche quest’anno una Vicenza-Bionde che si annuncia combattuta e spettacolare. Le previsioni meteo ci promettono sole e una temperatura primaverile per domenica: per questo invitiamo tutti gli appassionati a seguire dal vivo la corsa. A Bionde la festa inizierà già dal mattino anche grazie alla gara riservata agli amatori che ha raccolto le adesioni di tantissimi sportivi”.

Questo il programma della 71^ Vicenza Bionde:
ore 8.30 – Partenza “Aspettando la Vicenza-Bionde” per Amatori – Bionde di Salizzole (Vr)
ore 12.00 – Apertura foglio firma 71^ Vicenza-Bionde – Montecchio Maggiore (Vi)
ore 14.00 – Partenza 71^ Vicenza-Bionde – Montecchio Maggiore (Vi)
ore 14.50 – Passaggio della corsa sul GPM di Roccolo
ore 15.30 – Passaggio della corsa in Piazza Brà – Verona
ore 16.15 – Primo passaggio della corsa a Bionde di Salizzole (Vr)
ore 17.45 – Arrivo 71^ Vicenza-Bionde
ore 18.00 – Cerimonia di premiazione 71^ Vicenza-Bionde.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *