Ciclismo del 5 aprile 2015

Fiandre azzurro

Completamente ignorato dalla tv belga il Giro delle Fiandre femminile si è colorato d’azzurro. Elisa Longo Borghini è stata protagonista di un assolo vincente nel finale, superando Oude Kwaremont e Paterberg con un’azione irresistibile. Il gruppetto inseguitore è arrivato a quasi un minuto con Julien D’Hoore e Anna van der Breggen a completare il podio. Bel quinto posto per Elena Cecchini.

Paris Camembert

Julien Loubet (Team Marseille) ha battuto in uno sprint a due Pierrick Fedrigo (Bretagne). Terzo posto per Samuel Dumoulin.

Vuelta Rioja

Vittoria in volata del giovane australiano Caleb Ewan (Orica) sul compagno di squadra Impey e Palini, sesto Valverde.

Zalf, doppietta a Reda

arrivo redaUna doppietta con Andrea Toniatti e Niccolò Rocchi alla Coppa Caduti di Reda e un convincente quarto posto di Gianni Moscon nell’internazionale Trofeo Piva. E’ il bottino pasquale della Zalf Euromobil Desirè Fior. “E’ stata una Pasqua molto proficua che ci fa ben sperare anche in vista delle gare di domani e martedì” ha commentato Luciano Rui “Moscon a Col San Martino ha dimostrato di essere alla pari dei migliori under 23 d’Europa correndo con coraggio e voglia di mettersi in gioco. A Reda, invece, Toniatti e Rocchi sono stati bravi a finalizzare il lavoro di tutta la squadra portando a casa una vittoria che fa morale e che ha permesso anche ad Andrea (Toniatti, ndr) di sbloccarsi”.

Fortin sul podio in Slovenia

Primo podio stagionale Filippo Fortin e il Gm Cycling Team. Il leader della squadra continental abruzzese ha conquistato il secondo posto nel Gp Adria Mobil. Nello sprint finale Fortin è stato superato solo dallo sloveno Marko Kump, mentre Mattia Gavazzi ha chiuso al terzo posto.

“Subito dopo la Coppi e Bartali mi sono sentito molto stanco” ha affermato Filippo Fortin dopo l’arrivo “ma negli ultimi giorni ho sentito la gamba che girava bene. Ero partito particolarmente motivato perche’ la sede della squadra e’ in Abruzzo e mi sarebbe piaciuto ottenere una vittoria da dedicare ai familiari delle vittime del terremoto di L’Aquila, visto che domani ci sara’ la commemorazione. Ho pero’ dimostrato ancora una volta di poter essere competitivo, ma soprattutto voglio ringraziare tutta la squadra perche’ hanno tutti svolto un lavoro immenso per me”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *