Ciclismo del 29 agosto 2015

La Vuelta 2015 arriva a Murcia

Archiviato il primo arrivo vero in salita, la Vuelta 2015 vivrà oggi un giorno di relativo riposo anche se il caldo e le fatiche degli ultimi giorni potrebbero farsi sentire. In programma c’è l’ottava tappa, la Puebla de Don Fadrique – Murcia per 182.5 km che come successo ieri potrebbe veder andare in porto una fuga anche perché le squadre dei velocisti per come è disegnato il finale non saranno interessate a tirare.

Doppia scalata nel finale in casa di Valverde

Fono ad oltre metà percorso nulla da segnalare, ma quando si arriverà nel circuito finale che gira attorno al traguardo ci sarà da scalare l‘Alto de la Cresta del Gallo. Una salita non certo da sottovalutare perché pur non essendo eccessivamente lunga ha una pendenza media del 6% con punte che arrivano sino al 10 %. E dall’ultima ascesa sino all’arrivo ci sono 17 km, i primi 6 dei quali in discesa. Come a dire che chi scollinerà con poco distacco dai primi potrebbe anche colmare il gap, ma aspettarsi un gruppo folto a Murcia sembra difficile da immaginare. E poi si arriva praticamente in casa di Alejandro Valverde che pur avendo già timbrato il cartellino della vittoria vorrà fare bene davanti alla sua gente.

Donne in Francia per il Gp de Plouay

Oggi tornano protagoniste anche le donne perché in Francia si corre il Gp de Plouay che è anche lì’ultima prova del World Tour anche se la sua leader, Julien D’Hoore ha rinunciato ad essere al via. In compenso ci saranno tutte le altre migliori, compresa la campionessa del mondo Pauline Ferrand Prevot ma anche le nostre Giorgia Bronzini ed Elisa Longo Borghini.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *