Ciclismo del 25 gennaio 2015

Ciclocross, vittoria di Eva Lechner

Nell’ultima tappa di Coppa del Mondo di ciclocross, ad Hoogerheide, grande vittoria di Eva Lechner. Ad una settimana dal Mondiale l’altoatesina ha staccato Nash e Ferrand Prevot. Incoraggiante anche il 17° posto della giovanissima Alice Maria Arzuffi. Tra gli uomini spettacolare trionfo di Mathieu Van Der Poel, l’astro nascente del ciclismo, e non solo ciclocross, olandese. Van der Poel ha fatto gara a sè, con Van Aert, Veermersch, Pauwels e Van der Haar arrivati dopo oltre un minuto. Fontana ha chiuso 15°. La classifica finale di Coppa del Mondo è andata a Kevin Pauwels.

Tra gli under 23 doppietta belga con Sweeck e Vantourenhout ed un buon settimo posto di Gioele Bertolini. Tra gli juniores netto successo del belga Iserbyt con Dorigoni 5° e Sala 6°.

Scintille Gilbert – Van Avermaet

In un’intervista alla tv belga RTBF, Philippe Gilbert non ha nascosto qualche problema in seno alla BMC. Il nodo è la leadership nelle classiche del nord, che la squadra ha suddiviso tra Van Avermaet, sul pavè, e Gilbert, sulle Ardenne. Una scelta che non è piaciuta a Gilbert, desideroso di confrontarsi anche con il Giro delle Fiandre. Van Avermaet ha preteso di essere l’unico leader per il Fiandre dopo il secondo posto conquistato un anno fa, escludendo Gilbert dalla squadra: “Sono rimasto deluso dalla sua reazione” ha spiegato Gilbert “L’ho detto a lui e alla squadra, credo di meritare più rispetto, ho vinto abbastanza in passato! Spero che si possa nuovamente collaborare in futuro”.

Gilbert fa probabilmente riferimento anche al Mondiale, in cui nel finale si mise al servizio di Van Avermaet aiutandolo nella rincorsa a Kwiatkowski e nella volata.

Denifl ancora fermo

L’austriaco Stefan Denifl dovrà pazientare ancora per tornare alle corse. Fermo dallo scorso agosto, il corridore della Iam Cycling, non è stato convocato per gli stage di allenamento di Maiorca e non potrà debuttare prima della Parigi Nizza. Denifl soffre di un’infiammazione tendinea al ginocchio dalla scorsa estate, causata da una caduta al Delfinato.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.