Ciclismo del 22 agosto 2015

Ciclismo, al via la Vuelta 2015

La grande attesa è finita e da questa sera ci sarà solo spazio per le tattiche e il cronometro. Con la cronosquadre da Puerto Banus a Marbella, lunga 7,4 km, prenderà il via la Vuelta 2015, ultima grande corsa a tappe del calendario internazionale UCI che vedrà in gara i primi tre della classifica generale all’ultimo Tour de France, ossia Chris Froome, Nairo Quintana e Alejandro Valverde, oltre agli azzurri Fabio Aru e Vincenzo Nibali.

La cronosquadre non conta per la classifica

I chilometri iniziali della Vuelta 2015 però saranno validi soltanto per assegnare la prima vittoria di tappa ma non per la classifica generale. Troppo rischiosi per tutti quei tratti di strada previsti dagli organizzatori vicino alla spiaggia di Marbella e che rischiavano di provocare cadute in serie negli atleti impegnati nella cronosquadre inaugurale. Il compromesso quindi è stato raggiunto non penalizzando né il pubblico e nemmeno la diretta in tutto il mondo, ma salvaguardando anche la classifica generale di tutti i favoriti.

Tanti pretendenti per la vittoria finale

Oltre ai magnifici cinque che abbiamo citato sopra, la Vuelta 2015 presenta molti altre pretendenti per il podio finale. Come gli spagnoli Mikael Landa, la terza freccia all’arco dell’Astana, e Joaquin Rodriguez uscito deluso dal Toru de France ma anche l’americano Tejay Van Garderen leader della BMC e un altro italiano, quel Domenico Pozzovivo che al Giro si è dovuto ritirare per una drammatica caduta nelle prime tappe.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.