Ciclismo del 16 febbraio 2015

Tropicale Amissa Bongo

La prima tappa della corsa africana ha visto il successo del corridore algerino Rafa Chtioui. Secondo l’algerino Belmokhtar, terzo Bernaudeau.

Bouhanni, nessuna preoccupazione

Solo un terzo posto nel carniere di Nacer Bouhanni in questo avvio di stagione che l’ha visto impegnato a Maiorca e in Qatar. Ma il velocista arrivato quest’inverno alla Cofidis è tutt’altro che preoccupato: “Sono in una nuova squadra, sapevo che ci sarebbe voluta qualche corsa per mettere tutte le cose a posto. Certo, mi sarebbe piaciuto vincere, ma non è un dramma, il Qatar era una corsa di preparazione. Sono all’80% della condizione, spero di migliorare in vista della Parigi Nizza e della Milano Sanremo”.

Kwiatkowski, no alla Tirreno Adriatico

Cambio di programma per il Campione del Mondo Michal Kwiatkowski. Il corridore polacco della Etixx non sarà al via della Tirreno Adriatico ma della Parigi Nizza. “Credo che questo cambiamento mi aiuterà a recuperare e ad essere in forma per la Sanremo, che negli ultimi anni non riuscivo nemmeno a finire”. Altro cambio di programma è il Tour de Suisse al posto del Delfinato come ultima corsa prima del Tour de France.

Giro della Regione Friuli, arrivo a Resia

Si comincia a svelare qualche dettaglio del Giro della Regione Friuli Venezia Giulia per elite under 23 che si correrà dal 5 al 9 maggio. “Abbiamo deciso di far concludere l’ultima tappa dell’edizione numero 52 a Resia, visto l’enorme successo dell’arrivo di tappa dello scorso anno e la splendida accoglienza che abbiamo ricevuto” ha spiegato Giovanni Cappanera, presidente della ASD Giro ciclistico del Friuli Venezia Giulia.

Induno Olona aspetta il Giro

Sarà solo un passaggio, senza partenza od arrivo, ma Induno Olona e il varesino aspettano con trepidazione il Giro d’Italia. Il paese di Luigi Ganna, vincitore della prima edizione del Giro, sarà interessato dal passaggio della corsa rosa durante la tappa Melide – Verbania del 28 maggio. Per valorizzare il passaggio del Giro da Induno Olona è stato creato un Comitato tappa proposto da Maurizio Gandini. Il primo evento in vista del passaggio del Giro in programma è la gara per la categoria Esordienti valida come prova iniziale della Ciclovarese Challenge in programma domenica 12 aprile a Induno Olona a cura della Società Ciclistica Alfredo Binda.

Sabato la presentazione del Binda

Sabato 21 febbraio a Villa Frua di Laveno Mombello si terrà la presentazione del Trofeo Binda, prova di Coppa del Mondo femminile.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *