Ciclismo del 28 novembre 2014

Uci, Astana WT e Continental due team diversi

I tre casi di doping della Astana continental non influiranno sulla licenza World Tour della squadra maggiore. Philippe Chevalier dell’Uci ha spiegato che le due squadre sono indipendenti: “Sono strutture diverse, è sbagliato dire che ci sono stati cinque casi di doping nella Astana” ha spiegato sull’Equipe “Le squadre continental sono affiliate all’Uci attraverso la Federazione nazionale, al contrario delle Wt e delle professional che sono registrate direttamente dall’Uci. C’è un ‘importante differenza legale”.

La decisione su un’eventuale sanzione alla Astana WT spetterà in ogni caso alla Commissione licenze che è un organo indipendente dall’Uci. L’annuncio sulla lista delle squadre Wt della prossima stagione sarà dato tra l’8 e il 10 dicembre.

Belletti alla Neri

Manuel Belletti è il nuovo acquisto della Neri Sottoli Alè. Il velocista romagnolo ha corso l’ultima stagione con l aAndroni conquistando una vittoria di tappa al Tour du Limousin.

Vuelta, crono a Burgos

La cronometro della prossima Vuelta Espana si correrà a Burgos: sarà la 17° tappa e il percorso sarà pianeggiante e di circa 35-40 km.

Xu Gang confermato

La Lampre ha confermato per la prossima stagione il cinese Xu Gang, approdato quest’anno nel team di Beppe Saronni. “Xu è cresciuto molto ciclisticamente in un solo anno trascorso con noi e, sono sicuro, migliorerà ancora grazie ai consigli e al supporto di tecnici e preparatore della squadra” ha spiegato il Team manager Brent Copeland.

Gran Galà, novità per il 2015

Archiviata con soddisfazione l’edizione del trentennale, il Gran Galà di Conegliano guarda al futuro: “E’ stato un anno importante ma complicato” ha ammesso l’organizzatore Dino Netto “il trentennale era un traguardo prestigioso e l’abbiamo tagliato con piena soddisfazione. Ma adesso è giusto riflettere e provare a costruire qualcosa di nuovo. Ci stiamo lavorando e dunque per ora non posso anticipare nulla”.

La Croazia vuole il Giro di Polonia

La Croazia ha espresso il suo interesse per ospitare una tappa del Giro di Polonia. Nel 2016 la Croazia festeggerà i 25 anni di indipendenza e il Giro di Polonia potrebbe rientrare nelle celebrazioni della ricorrenza.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.