Ciclismo del 26 novembre 2014

Tour de France, torna la Tv tedesca?

ARD, la Tv tedesca, potrebbe tornare al Tour de France dal prossimo anno. Dopo i tanti casi di doping che si sono verificati qualche anno fa, la Tv tedesca aveva smesso di trasmettere il Tour, ma ora sembra esserci un nuovo interesse. Entro la fine dell’anno ci sarà una decisione definitiva dalla ARD.

Lampre, si parte da Darfo Boario Terme

Come nelle ultime stagioni è Darfo Boario Terme ad ospitare il primo atto della nuova stagione della Lampre Merida. I corridori della squadra blufucsia saranno all’Hotel San Martino dall’1 al 4 dicembre.

Neri, nuova collaborazione

La Neri Sottoli Alè ha avviato una nuova collaborazione con la Sport Service per curare la preparazione atletica dei propri corridori. Nella Sport Service opera come consulente tecnico anche Michele Bartoli.

Fiandre, due muri in più

Passano da 17 a 19 i muri del Giro delle Fiandre. Sostanzialmente però non cambia molto, perchè si tratta di due muri, Berendries e Tiegenberg, che saranno affrontati nelle fasi iniziali, mentre gli ultimi 150 km resteranno invariati. La corsa si deciderà ancora nel circuito finale caratterizzato dall’Oude Kwaremont e dal Paterberg, con il Koppenberg che sarà affrontato a 45 km dall’arrivo.

Vuelta Espana, un arrivo inedito

Si scopre qualche particolare interessante sulla Vuelta Espana del prossimo anno. Come già annunciato dal direttore della corsa Javier Guillen non mancheranno le salite inedite. Una sarà La Fuente del Chivo, una salita di 21 km che porterà il gruppo fino a 2000 metri. Si tratta di una salita non particolarmente dura fino ad un paio di km dall’arrivo che si impennano al 9% di pendenza media.

Dumoulin corridore olandese dell’anno

Qualche malumore ha guastato la premiazione di Tom Dumoulin come corridore olandese dell’anno. Con la sua vittoria alla Parigi Roubaix infatti Niki Terpstra era più che certo di assicurarsi il premio: “Sono sorpreso, forse io non sono abbastanza bello!” ha dichiarato Terpstra.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.