Ciclismo 24 settembre 2014

Wiggins verso il record dell’ora

Il tentativo riuscito di Jens Voigt ha riportato in prima pagina il record dell’ora. Il prossimo a provarci potrebbe essere Bradley Wiggins. Il britannico ha rivelato in un’intervista alla BBC che il prossimo anno tenterà il record, forse nel mese di giugno. Wiggins resterà alla Sky per le prossime due stagioni, probabilmente le ultime della sua carriera, tornando a concentrarsi principalmente sulla pista con l’obiettivo di vincere l’inseguimento a squadre alle Olimpiadi di Rio.

Omloop van het Houtland Lichtervelde

Nella semiclassica belga vittoria di Jelle Wallays (Topsport) davanti a Schorn (NetApp) e Vermeltfoort (Cyclingteam de Rijke).

Quintana spinge il Mondiale in Colombia

A Ponferrada sta per sbarcare anche Nairo Quintana. Non per correre però. Il vincitore del Giro d’Italia fa parte della delegazione colombiana per la candidatura di Bocaya ai Mondiali 2017. Nel fine settimana ci sarà l’assegnazione dei Mondiali 2017, cui concorrono anche Australia, Russia e Belgio oltre alla Colombia.

AG2R fino al 2018

Una bella notizia per la squadra diretta da Vincent Lavenu: AG2R La Mondiale continuerà ad essere il main sponsor della squadra fino al 2018. La stagione della squadra francese è stata straordinaria: la Parigi Nizza vinta da Betancur, il secondo posto al Tour con Peraud e tanti altri risultati hanno portato la AG2R fino al quinto posto della classifica World Tour.

Giant con Alpecin

La Giant – Shimano diventerà Giant – Alpecin dal 2015. Il Team manager Iwan Spekenbrink ha annunciato l’arrivo del nuovo secondo sponsor, un marchio che fa parte del gruppo Dr.Wolff.

Michele Gazzara alla Coppa Guinigi

La Coppi Gazzera ha vinto la Coppa Guinigi di Laterina (Arezzo), gara nazionale per under 23, con Michele Gazzara. La corsa si è decisa con una fuga da lontano di 25 corridori, da cui si è avvantaggiato un gruppetto di cinque. Nel finale Gazzara ha lasciato la compagnia per arrivare tutto solo. “Sapevo che questa corsa si addiceva alle mie caratteristiche e ci tenevo a fare bene. Quando ho visto che il gruppo non ci avrebbe più ripreso ho capito di poter vincere.” La quarta affermazione stagionale per il sodalizio veneziano porta con sè le dediche del cuore: “Questa vittoria è per due amici e appassionati di ciclismo come Orfeo Panzacchi e Davino Michieletto che sono venuti a mancare in queste ultime settimane. Ma la dedica è anche per mio papà che proprio oggi compie gli anni, per la famiglia del presidente Marin che mi è sempre vicina e per Irene, la mia fidanzata che mi vuole bene e mi sostiene anche nei momenti più difficili” ha spiegato Gazzara che ora si appresta ad affrontare un finale di stagione da assoluto protagonista.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *