Ciclismo del 16 dicembre 2014

Tony Martin contro la Astana

Ecco una voce chiara sul caso Astana-licenza World Tour. Tony Martin si è espresso con parole dure contro la squadra kazaka e soprattutto contro la Comissione licenza che ha deciso di non escluderla dal World Tour. “Vedere una squadra fortemente sospettata di doping che riceve la licenza World Tour è come prendere uno schiaffo” ha dichiarato il campione tedesco della Etixx Quickstep “Sono perplesso, è un verdetto ingiusto. Penso che ci sarà un grande punto interrogativo dietro ogni vittoria di un uomo della Astana”.

Aru, non solo corse a tappe

In un’intervista al sito spagnolo Biciciclismo, Fabio Aru ha parlato dei progetti della prossima stagione e non solo. Uno dei desideri del campione sardo è migliorare anche nelle classiche e nelle crono: “Sono stati in galleria del vento perchè migliorare a cronometro è molto importante per me. Nel prossimo Giro d’Italia c’è una crono di 60 km e sono concentrato su quella sfida. E non guarderò solo alle corse a tappe, mi piacciono la Liegi e il Lombardia, anche San Sebastian. Non dico che saranno obiettivi per il 2015, ma voglio correrle per acquisire esperienza per il futuro. E’ importante essere un corridore completo e non solo un corridore da grandi giri”. Aru non ha poi nascosto la sua ammirazione per Alberto Contador: “Per il suo modo di correre e per il suo carisma. E’ stato il mio idolo e quando si è congratulato con me alla Vuelta è stata una grandissima soddisfazione”.

Colombia più colorata

La nuova maglia del Team Colombia
La nuova maglia del Team Colombia

La maglia del Team Colombia si colorerà di giallo per il 2015. “Quando nel 2012 scegliemmo il nero come colore principale, fummo una delle prime formazioni a farlo, ma adesso è diventato il colore dominante in gruppo: per questo abbiamo voluto aggiungere un tocco diverso” ha spiegato il team manager Claudio Corti.

L’organico della Colombia comprenderà 18 corridori: Edwin Avila, Alex Cano, Camilo Castiblanco, Edward Diaz, Fabio Duarte, Leonardo Duque, Daniel Martinez, Sebastian Molano, Darwin Pantoja, Jonathan Paredes, Walter Pedraza, Carlos Julian Quintero, Carlos Mario Ramirez, Brayan Ramirez, Miguel Angel Rubiano, Cayetano Sarmiento, Rodolfo Torres e Juan Pablo Valencia.

La Colpack prenota Verza e Cordioli

Il Team Colpack pensa già al 2016. La squadra elite e under 23 bergamasca ha ingaggiato Riccardo Verza e Niccolò Cordioli, due dei migliori juniores del nostro ciclismo. I due ragazzi correranno il secondo anno da juniores nella Contri Autozai e poi passeranno da under con la Colpack.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.