Ciclismo del 12 dicembre 2014

Doping, ciclismo al quarto posto

Il Movimento per un ciclismo credibile ha diffuso una statistica sui casi di doping riscontrati in questo 2014 nei vari sport. Lo sport che ha avuto il poco invidiabile record di atleti pescati positivi ai controlli è l’atletica leggera con ben 63, segue il baseball con 55 e il sollevamento pesi con 20. Nel ciclismo sono state 14 le positività riscontrate da gennaio a novembre. A seguire la lotta con 12 e il nuoto con 11. Per quanto riguarda il ciclismo 10 dei 14 casi di doping vengono dal settore strada, di cui 3 da formazioni World Tour.

Rebellin resta alla CCC

Davide Rebellin non molla. Il 43enne veneto ha prolungato il suo contratto con la squadra polacca CCC Sprandi Polkowice, con cui corre dal 2013. Per Rebellin, tornato ad una grande vittoria al Giro dell’Emilia, sarà la stagione numero 24 nel grande ciclismo.

Viganò torna in Italia

Dopo l’esperienza spagnola alla Caja Rural, Davide Viganò tornerà a correre in Italia nella prossima stagione. Viganò sarà il leader della formazione continental Team Idea. Gli altri corridori della squadra saranno Matteo Spreafico, Alessandro Pettiti, Francesco Reda, Marc Garby, Luca Cappelli, Alessandro Mariano, Matteo Malucelli, Maurizio Damiano, Manuel Todaro, Giacomo Peretto, Mirko Torta e Marzo Tizza.

Neri e Petacchi ancora in trattative

Dove correrà Alessandro Petacchi? Dopo aver ottenuto la licenza Professional la Neri Sottoli Alè sta continuando a trattare con il campione ex Omega.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.