Tour of Beijing 2014

10 – 14 ottobre Tour of Beijing 2014

Ultima fermata per il calendario World Tour. La tappa finale del calendario mondiale è in Cina, per la quarta, ed ultima edizione del Tour of Beijing. Un esperimento poco riuscito quello del Tour of Beijing, visto che già si sa che dal prossimo anno questa corsa non sarà più organizzata. Anche quest’anno la corsa cinese si presenta in tomo dimesso, avendo perso prima della partenza il suo vero motivo di interesse, la sfida per il numero uno delle classifiche World Tour. Valverde ha operato il sorpasso su Contador al Lombardia, e quest’ultimo ha deciso di non correre in Cina dopo la caduta di Bergamo. Di rimessa anche Valverde ha rinunciato ad andare in Cina essendo ormai certo del primo posto nel World Tour.

Tour of Beijing 2014 – Il percorso

Sono cinque tappe tutte in linea. Quella che deciderà la classifica è la quarta, con arrivo in salita a Mentougou Maofeng Mountain, una salita di 12 km al 5.7%. Le altre tappe sono da sprint più o meno folti. Sicuramente da volatona generale la prima e l’ultima, con arrivo allo stadio olimpico di Pechino. Dal percorso più mosso e probabilmente da sprint più ristretto la seconda e la terza.

10 ottobre, 1° tappa Chong Li – Zhangjiakou, 167 km

Tour of Beijing 2014, 1° tappa
Tour of Beijing 2014, 1° tappa

11 ottobre, 2° tappa Chong Li – Yanqing, 147.5 km

Tour of Beijing 2014, 2° tappa
Tour of Beijing 2014, 2° tappa

12 ottobre, 3° tappa Yanqing – Qianjiadian Chao Yang Temple, 176 km

Tour of Beijing 2014, 3° tappa
Tour of Beijing 2014, 3° tappa

13 ottobre, 4° tappa Yanqing – Mentougou Maofeng Mountain, 157 km

Tour of Beijing 2014, 4° tappa
Tour of Beijing 2014, 4° tappa

14 ottobre, 5° tappa Tiananmen Square – Bird’s Nest Piazza, 117 km

Tour of Beijing 2014, 5° tappa
Tour of Beijing 2014, 5° tappa

Tour of Beijing 2014 – Squadre e favoriti

I nostri favoriti per la vittoria finale sono Rui Costa e Daniel Martin. Il confronto sarà sulla salita finale della quarta tappa dove aspettiamo il portoghese della Lampre e l’irlandese della Garmin come grandi protagonisti dopo le belle prove del Lombardia. Attenzione anche al campione in carica Intxausti, a Samuel Sanchez, a due giovani scalatori come Barguil e Chaves e a Rinaldo Nocentini tornato in buona condizione e ancora fresco dopo i tanti mesi di assenza per infortunio. Sembrano ormai in calo invece Uran e Van Garderen, che comunque con la loro classe potrebbero ancora portare via un buon risultato. Una sorpresa può essere il giovane russo Chernetkii.

Per le tappe Ben Swift e Luka Mezgec sembrano i nomi più affidabili. Ma ci saranno anche Moreno Hofland e Sacha Modolo, quest’ultimo reduce da mesi molto sfortunati con tante cadute. La seconda e terza tappa più mosse possono dare delle opportunità anche a corridori come Gilbert, Boasson Hagen, Visconti, uomini da classiche e da volate ristrette.

Tour of Beijing 2014, starting list

Tour of Beijing 2014 – Tv e streaming

La corsa cinese sarà trasmessa da Eurosport, in chiaro sul satellite Astra. I dettagli e gli streaming saranno aggiornati sulla solita pagina Ciclismo in tv.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.