Strade Bianche, 18 squadre al via

CS ha comunicato ufficialmente le formazioni invitati alle Strade Bianche del 5 marzo: sono 13 World Tour e 6 Professional

Non è ancora stata inserita nel calendario del World Tour, ma da qualche anno le Strade Bianche, organizzata da RCS, è diventata la prima vera classica di Primavera, ancora prima della Milano-Sanremo e di quelle al Nord. E per la prossima edizione, in programma il 5 marzo, gli organizzatori hanno comunicato ufficialmente le squadre invitate.

Ci sono tutte le italiane al via

Sono diciotto in tutto, dodici World Team e sei Professional con otto atleti ciascuna per un totale di 144 che prenderanno il via nelle Strade Bianche 2016: 176 km che si concluderanno come al solito in Piazza del Campo, quella celebre per il Palio, a Siena dopo un percorso che prevede ben 52,8 km di sterrato suddiviso in 9 settori, a ricordare la durezza di corse come la Parigi-Roubaix. Tra le sqadre World Tour parteciperanno Lampre-Merida, unica italiana, oltre ad Ag2r (Fra), Astana (Kaz), Bmc (Usa), Etixx-Quick Step (Bel), Lotto Soudal (Bel), Movistar (Spa), Orica Greenedge (Aus), LottoNL-Jumbo (Ola), Sky (Gbr), Tinkoff (Rus), Trek-Segafredo (Usa). Tra le Professional invece ci sono le quattro italiane, ossia Androni-Sidermec, Bardiani Csf, Nippo-Vini Fantini, Southeast-Venezuela, oltre alla CCC Sprandi (Pol) e alla Novo Nordisk (Usa).

Stybar tra i favorirti, tocca anche alle donne

Una corsa, le Strade Bianche, che difficilmente incorona comprimari e che un ano fa venne vinta dal cèco Zdenek Stybar, capace nel finale di staccare anche gli ultimi compagni di fuga. Quasi sicuramente sarà al via così come potrebbe essere in casa Italia per Vincenzo Nibali che ha sempre dimostrato di essere adatto a questo tipo di prova. La gara dei Professionisti verrà preceduta da quella delle Donne, prima prova del World Tour femminile mentre domenica 6 marzo è in programma la ‘Gran Fondo Strade Bianche’ dedicata agli Amatori che potranno provare l’ebbrezza di cimentarsi su buona parte dello stesso percorso.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *