News Ciclismo, tanti campioni per l’Abu Dhabi Tour

Nibali e Sagan ad Abu Dhabi

Vincenzo Nibali e Peter Sagan guidano una pattuglia che solo nelle classiche oppure ai Grandi Giri si vede solitamente. Invece quello che andrà in scena da giovedì 8 ottobre è il 1° Abu Dhabi Tour, nuova creatura di RCS Sport che come i rivali di ASO ha compreso come la prossima frontiera del ciclismo è nei Paesi ricchi non in quelli dalla lunga tradizione.

Ci sono anche Aru, Gilbert e Valverde

Nel gruppo dei partenti per la breve corsa a tappe che chiude praticamente la stagione agonistica oltre al campione italiano fresco vincitore al Lombardia e al campione del mondo ci sono, in ordine sparso, anche Fabio Aru (Astana), Alejandro Valverde e Giovanni Visconti (Movistar);Philippe Gilbert, Daniel Oss e Manuel Quinziato (Bmc), Tom Boonen (Etixx-Quick Step), Sacha Modolo e Alberto Rui Costa (Lampre), Elia Viviani e Ben Swift (Sky), Michael Matthews ed Esteban Chaves (Orica), Marcel Kittel e Tom Dumolin (Giant Alpecin) oltre a Daniele Bennati (Tinkoff-Saxo).

Quattro tappe compreso un arrivo in salita

Sono quattro le tappe dell’Abu Dhabi Tour: si comincia l’8 ottobre con la Qasr Al Sarab-Madinat Zayed per 175 km, adatta ai velocisti. Il giorno successivo via dal circuito di Yas Marina, lo stesso che a fine novembre ospiterà l’ultimo GP di Formula 1, e arrivo a Marina Island, sempre ad Abu Dhabi, per 130 km ancora dedicati ai velocisti. La classifica potrebbe essere riscritta con la terza tappa, Al Ain-Jebel Hafeet di 140 km, con gli ultimi 11 km in salita per una pendenza media al 7,5% e massima al 12%. Infine domenica prossima la kermesse di Yas Marina (110 km) ancora adatta alle ruote veloci.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.