Tour of Oman 2014, i video

18-23 febbraio Tour of Oman 2014 – La volata di Andrè Greipel (Lotto) conclude il Tour of Oman. Nell’ultima tappa il tedesco ha battuto in uno sprint generale Bouhanni e Bennett. La classifica finale conferma la vittoria di Chris Froome con 26” su Van Garderen, 31” su Uran, , 48” su Rodriguez, 51” su Gesink. Nibali chiude 12° a 1’51”.

L’arrivo in salita di Green Mountain, tappone del Tour of Oman, è di Chris Froome. La Sky ha trenato la salita finale fino all’attacco di Froome che ha staccato tutti. Secondo Van Garderen, poi Uran, Rodriguez e Gesink. In classifica Froome ha 26” su Van Garderen, 31” su Uran, 58” su Rodriguez. Domani ultima tappa per velocisti.

http://www.youtube.com/watch?v=X-wgquXwxCY

Peter Sagan centra la sua prima vittoria della stagione nella quarta tappa in Oman. Nel finale lo slovacco ha attaccato insieme a Uran e Nibali, battendoli allo sprint. A 2” il primo gruppo con Impey e Gallopin davanti a tutti. In classifica guida Sagan con 10” su Uran e 14” su Nibali Domani la tappa più dura, con arrivo in salita a Green Mountain.

Si sono visti i campioni nella terza tappa del Tour of Oman. Sull’ultima salitella di giornata a pochi chilometri dall’arrivo si è mosso Chris Froome, seguito da Sagan, Stybar e Cancellara. Il gruppo però è tornato compatto per il volatone di Greipel, alla sua seconda vittoria qui. Battuti allo sprint Sagan e Bouhanni, poi Swift e Canola. In classifica Greipel torna al comando grazie agli abbuoni, ma le tappe importanti per la generale finale cominceranno domani.

http://www.youtube.com/watch?v=uAsleIy9r9Q

Altra volata nella seconda tappa. Il norvegese Alxander Kristoff (Katusha) ha battuto Howard, secondo anche ieri, e Tom Boonen. Sesto Ruffoni, nono Trentin. In testa alla classifica passa Kristoff. In precedenza Colonna, Ilesic e Van Hecke erano stati i protagonisti della fuga della giornata.

http://www.youtube.com/watch?v=A9wIeM89buI

Volata vincente di Andrè Greipel nella prima tappa dell’Oman. Il velocista tedesco della Lotto, alla quarta vittoria stagionale, ha battuto Howard (Orica) e il neopro Ruffoni (Bardiani). In precedenza una fuga con Van Hecke, Wallays, Boem e Bazzana era stata annullata ad una ventina di chilometri dall’arrivo.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.