Tour 2015, Zdenek Stybar a Le Havre

Una tappa relativamente tranquilla e poi un brivido finale per una caduta che ha coinvolto anche la maglia gialla Tony Martin e Vincenzo Nibali. La tappa di Le Havre è andata a Zdenek Stybar, abile a sfruttare il caos finale e uno strappetto per avvantaggiarsi ed andare a vincere su Sagan, all’ennesimo secondo posto.

La tappa era stata molto lineare, con una fuga di Teklehaymanot (MTN), Quemeneur (Europcar) e Van Bilsen (Cofidis) che non ha impensierito il gruppo. Lotto Soudal e Giant sono state tra le più attive per tenere sotto controllo la situazione, ma piano piano sono state le squadre dei grandi favoriti della generale a occupare le prime file del gruppo.

Teklehaymanot ha raccolto la bella soddisfazione della maglia a pois passando per primo sui tre Gpm di 4° categoria inseriti nel percorso, poi Van Bilsen ha attaccato tutto solo resistendo fino a 4 km dall’arrivo quando è stato immancabilmente raggiunto da un gruppo lanciatissimo.

Martin aiutato dai compagni
Martin aiutato dai compagni

La Etixx ha guidato la corsa con Renshaw e Tony Martin davanti a Cavendish, ma lo strappetto posto poco prima dell’ultimo km ha rimescolato le carte con la Katusha che si è rifatta davanti per Kristoff. Ma il fattaccio è avvenuto qualche posizione più dietro, dove Tony Martin si è toccato con un altro corridore finendo per travolgere anche Nibali. Il siciliano si è rialzato ed è ripartito senza apparenti problemi, mentre Martin ha faticato a raggiungere il traguardo aiutato dai compagni di squadra. Intanto davanti Stybar ne ha approfittato per lanciare il suo attacco cogliendo di sorpresa tutti gli altri. A Sagan non è rimasto altro da fare che battere Coquard e Degenkolb per l’ennesimo secondo posto.

Ma ovviamente tutta l’attenzione è per le condizioni di Tony Martin, arrivato a fatica al traguardo e con una posizione del braccio che fa immaginare un problema alla clavicola, e per Vincenzo Nibali, che comunque non sembra aver sofferto danni particolari.

1 Zdenek Stybar (Cze) Etixx – Quick-Step 04:53:46
2 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 00:00:02
3 Bryan Coquard (Fra) Team Europcar
4 John Degenkolb (Ger) Team Giant-Alpecin
5 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team
6 Tony Gallopin (Fra) Lotto Soudal
7 Edvald Boasson Hagen (Nor) MTN – Qhubeka
8 Davide Cimolai (Ita) Lampre-Merida
9 Julien Simon (Fra) Cofidis, Solutions Credits
10 Gorka Izagirre (Spa) Movistar Team

Classifica generale

1 Tony Martin (Ger) Etixx-Quick-Step 17:19:26
2 Christopher Froome (GBr) Team Sky 0:00:12
3 Tejay Van Garderen (USA) BMC 0:00:25
4 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 0:00:33
5 Tony Gallopin (Fra) Lotto-Soudal 0:00:38
6 Greg Van Avermaet (Bel) BMC 0:00:40
7 Rigoberto Uran (Col) Etixx-Quick-Step 0:00:46
8 Alberto Contador (Spa) Tinkoff-Saxo 0:00:48
9 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:01:15
10 Zdenek Stybar (Cze) Etixx-Quick-Step 0:01:16.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *