Tour 2015, Alexis Vuillermoz al Mur de Bretagne

Arriva la prima vittoria francese al Tour de France 2015. Sul Mur de Bretagne è Alexis Vuillermoz a vincere, un nome a sorpresa, ma una mezza sorpresa visto che già sul Mur di Huy lo scalatore della AG2R era stato tra i grandi protagonisti. Ma la notizia di giornata è senz’altro il distacco di Vincenzo Nibali. Il campione in carica non è riuscito a restare nel gruppo sulla salitella finale, arrivando con una decina di secondi, un segnale davvero preoccupante. 

La tappa è iniziata con una fuga di Chavanel (IAM), Huzarski (Bora), Sicard (Europcar) e Périchon (Bretagne). La corsa ha preso un andamento tranquillo, con la Lotto Soudal a lungo in testa al gruppo. Il traguardo volante ha rimescolato la corsa, con un gruppetto che ha tirato dritto dopo lo sprint intermedio. Tra questi contrattaccanti sono poi evasi Golas (Etixx) e Bak (Lotto Soudal) che sono diventati la nuova testa della corsa assieme al solito Huzarski. Intanto la Cannondale ha preso la testa del gruppo preparando il finale per Daniel Martin. Ad una decina di km dall’arrivo i fuggitivi sono stati costretti ad arrendersi, con il gruppo lanciatissimo dalla bagarre per cominciare davanti il Mur de Bretagne, gli ultimi 2 km di salita.

Alexis Vuillermoz
Alexis Vuillermoz

La Sky ha preso lo strappo finale in ottima posizione, con Nibali invece rimasto più indietro. I grandi si sono comunque controllati, e c’è stato spazio per un attacco di Geschke (Giant), Adam Yates (Orica) e Vuillermoz (AG2R). Froome in persona ha riportato il gruppo sotto, ma Vuillermoz ha rilanciato appena superato l’ultimo chilometro. Il gruppo stavolta ha rallentato concedendo al francese lo spazio per andare a vincere. Il tentativo di rimonta di Daniel Martin è stato tardivo e buono solo per il secondo posto, mentre Valverde ha vinto su Sagan la volata del gruppetto dei migliori. Un gruppetto con tutti gli uomini di classifica, ma non Vincenzo Nibali. Il capitano della Astana si è staccato da un plotone ancora forte di una trentina di corridori, arrivando ad una decina di secondi senza compagni di squadra. Poca cosa in termini di tempo, ma un brutto segnale. Anche Contador non è piaciuto moltissimo, ma è riuscito a rimanere nel gruppo, così come Quintana. Molto bene invece Froome, che anche oggi ha dato l’impressione di essere il più forte.

Domani sarà il giorno della cronosquadre, in cui la BMC appare la favorita potendo dare a Van Garderen l’occasione della maglia gialla. Ma Sky, Tinkoff e Movistar appaiono comunque molto forti, mentre la prova della Astana, che fin qui non ha convinto, desta molta curiosità. Chi è destinato a perdere altro tempo è invece senz’altro Purito Rodriguez.

1 Alexis Vuillermoz (Fra) AG2R La Mondiale 4:20:55
2 Daniel Martin (Irl) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team 0:00:05
3 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:00:10
4 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo
5 Tony Gallopin (Fra) Lotto Soudal
6 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team
7 Adam Yates (GBr) Orica GreenEdge
8 Christopher Froome (GBr) Team Sky
9 Bauke Mollema (Ned) Trek Factory Racing
10 Tejay Van Garderen (USA) BMC Racing Team
11 Julian Arredondo (Col) Trek Factory Racing
12 Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha
13 Warren Barguil (Fra) Team Giant-Alpecin
14 Alberto Contador (Spa) Tinkoff-Saxo
15 Rigoberto Uran (Col) Etixx – Quick-Step
16 Roman Kreuziger (Cze) Tinkoff-Saxo
17 Nairo Quintana (Col) Movistar Team
18 Julien Simon (Fra) Cofidis, Solutions Credits
19 Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo
20 Pierre Rolland (Fra) Team Europcar
21 Gorka Izagirre (Spa) Movistar Team
22 Samuel Sanchez (Spa) BMC Racing Team
23 Simon Yates (GBr) Orica GreenEdge
24 Jean-Christophe Peraud (Fra) AG2R La Mondiale
25 Mathias Frank (Swi) IAM Cycling
26 Paul Martens (Ger) Team LottoNL-Jumbo
27 Bob Jungels (Lux) Trek Factory Racing
28 Serge Pauwels (Bel) MTN – Qhubeka 0:00:20
29 Haimar Zubeldia (Spa) Trek Factory Racing
30 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team
31 Andrew Talansky (USA) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team
32 Thibaut Pinot (Fra) FDJ.fr 0:00:25
33 Jan Bakelants (Bel) AG2R La Mondiale 0:00:31
34 Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale
35 Paul Voss (Ger) Bora-Argon 18 0:00:33
36 Dominik Nerz (Ger) Bora-Argon 18
37 Cyril Gautier (Fra) Team Europcar
38 Zdenek Stybar (Cze) Etixx – Quick-Step
39 Marcel Wyss (Swi) IAM Cycling
40 Simon Geschke (Ger) Team Giant-Alpecin

Classifica generale

1 Christopher Froome (GBr) Team Sky 31:01:56
2 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 0:00:11
3 Tejay Van Garderen (USA) BMC Racing Team 0:00:13
4 Tony Gallopin (Fra) Lotto Soudal 0:00:26
5 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 0:00:28
6 Rigoberto Uran (Col) Etixx – Quick-Step 0:00:34
7 Alberto Contador (Spa) Tinkoff-Saxo 0:00:36
8 Warren Barguil (Fra) Team Giant-Alpecin 0:01:07
9 Zdenek Stybar (Cze) Etixx – Quick-Step 0:01:15
10 Bauke Mollema (Ned) Trek Factory Racing 0:01:32
11 Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo 0:01:39
12 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:01:47
13 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 0:01:48
14 Roman Kreuziger (Cze) Tinkoff-Saxo 0:01:51
15 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:01:52
16 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:01:56
17 Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha 0:02:00
18 Jean-Christophe Peraud (Fra) AG2R La Mondiale 0:02:07
19 Andrew Talansky (USA) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team 0:02:49
20 Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale 0:03:15
21 Jan Bakelants (Bel) AG2R La Mondiale 0:03:45
22 Mathias Frank (Swi) IAM Cycling 0:03:55
23 Rui Costa (Por) Lampre-Merida 0:04:33
24 Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team 0:04:48
25 Dominik Nerz (Ger) Bora-Argon 18 0:04:57
26 Alexis Vuillermoz (Fra) AG2R La Mondiale 0:05:26
27 Gorka Izagirre (Spa) Movistar Team 0:06:03
28 Samuel Sanchez (Spa) BMC Racing Team 0:06:18
29 Thibaut Pinot (Fra) FDJ.fr 0:06:33
30 Kristijan Koren (Slo) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team 0:07:07.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.