Nibali: Il Tour 2015 mi piace

E’ un Vincenzo Nibali molto contento quello che torna da Parigi dove ha assistito alla presentazione del Tour de France 2015. Un percorso impegnativo, con il pavè, con tappe tecniche, poca cronometro, che sembra davvero ideale per un bis in giallo, visto anche che qualche avversario, come Froome, si sta già defilando. 

“E’ un Tour che mi piace” commenta Nibali “C’è una sola cronometro individuale e una cronosquadre molto esigente. La prima settimana sarà molto nervosa a causa del vento, del pavè e di alcuni arrivi in salita. La seconda settimana sarà intermedia, con salite importanti, ma sarà l’ultima settimana a decidere la corsa. L’Alpe d’Huez avrà l’ultima parola, è una salita storica, ci potranno essere dei grandi distacchi e si potrà decidere la classifica. Dipenderà dal recupero”.

Ovviamente Nibali è il più contento di tutti per la conferma del pavè: “Mi piace che ci sia ancora il pavè, quest’anno sono andato forte però stavolta la sfortuna potrebbe toccare anche a me. Sarà una tappa difficile, faremo un sopralluogo”.

Ma soprattutto, Nibali ci sarà al Tour 2015, e risponderà alla sfida di Contador che proverà la doppietta Giro – Tour? “La tripletta Giro, Tour e Vuelta è impossibile” spiega Nibali “La doppietta Giro – Tour si può fare ma è difficile. Sarò sicuramente al Tour de France, farle entrambe è una possibilità, però fare il Giro tu può condizionare e stancare per il Tour. Parleremo con la squadra alla prima riunione”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.