Chris Froome: Potrei saltare il Tour 2015

Era facile prevederlo: questo Tour 2015 con pochissima cronometro, con tante montagne, alcuni arrivi da muro e soprattutto con la conferma del pavè, non piace per niente a Chris Froome. Così poco che il vincitore dell’edizione dello scorso anno potrebbe anche decidere di saltare il Tour 2015 e preparare un programma alternativo. Quella bella crono di quasi 60 km in Veneto al Giro d’Italia piace molto al corridore britannico, che sta pensando di tentare la doppietta, ma non quella classica Giro – Tour, bensì quella Giro – Vuelta.

“Prima di prendere qualsiasi decisione io e la squadra faremo grande attenzione” ha spiegato Chris Froome subito dopo la presentazione del Tour de France 2015 “Il Giro d’Italia è per corridori completi, con una crono di 60 km e tante salite, sarà una corsa equilibrata e questo è un bene per me. Se facessi il Giro d’Italia potrei anche tornare alla Vuelta Espana con reali possibilità di puntare alla vittoria anche in quella corsa. In passato ho sempre puntato ad un solo grande giro ad ogni stagione, ma nel 2015 potrebbe essere l’occasione giusta per concentrarmi seriamente con due”.

Vedremo cosa deciderà Chris Froome, se davvero la paura di tornare sul pavè e di affrontare una sfida diretta tutta in montagna e senza cronometro lunghe, lo porterà a rinunciare al Tour, la corsa a cui tiene più di ogni altra. Sicuramente i percorsi di Giro e Tour, la lunghissima crono in Veneto della corsa rosa e questo Tour senza crono lunghe, hanno cambiato completamente gli equilibri delle corse, e ridisegneranno i piani di squadre e corridori, portando verso scelte impensabili fino a poco tempo fa. La presenza di Froome al Giro d’Italia quindi a questo punto è possibile se non probabile.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.