Libri di Ciclismo: I Miti del Ciclismo

E’ stato più forte Fausto Coppi o Eddy Merckx? Bernard Hinault o Jacques Anquetil?

Il confronto tra campioni di epoche diverse è argomento di discussione frequente tra appassionati di ciclismo.

Con “I miti del ciclismo” Alberto Pasquali ha accettato la sfida di redigere la classifica delle classifiche, quella dei più grandi ciclisti di sempre.

Per farlo ha preso in considerazione un ristretto numero di gare che godono di massimo prestigio fin dagli albori delle corse in bicicletta.

Un modo per cercare di mettere il più possibile sullo stesso piano campioni che hanno corso a distanza di decenni e decenni, in un ciclismo nel frattempo completamente cambiato.

La graduatoria che ne esce è certamente spunto di discussione, e del resto è facile capire quanto sia complesso il paragone tra due mondi così diversi come il ciclismo attuale e quello di decenni, se non di un secolo, fa.

Strade asfaltate, bici tecnologiche e leggerissime, preparazione accurata.

Un altro mondo e un altro ciclismo, senza pensare poi che non sempre la matematica di una classifica può raccontare quanto sia stato grande un atleta.

Ma il lavoro è soprattutto un gioco statistico per parlare dei grandi campioni che hanno fatto grande il nostro sport, nelle schede dedicate ai venti miti del ciclismo che guidano la classifica all time.


Verifica nel box sottostante l’attuale migliore offerta, sempre aggiornata, direttamente dal sito Amazon.it, con la possibilità di acquistarlo subito!

OFFERTA attuale I miti del ciclismo

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.