Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante

Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante, 3° tappa

Lunedì 11 maggio, 136 km

Appena al terzo giorno di corsa il Giro d’Italia comincia subito a proporre delle tappe nervose e di difficile interpretazione. La Rapallo – Sestri Levante sale dal Tigullio all’Appennino Ligure con un percorso breve ma che lascia respiro solo negli ultimi 20 km. E’ una tappa di media montagna, non tra le più difficili tra quelle inserite in questa categoria, ma in ogni caso una tappa in cui ci possiamo aspettare bagarre e in cui non ci si potrà distrarre neanche un attimo.

Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante – Il percorso

Giro d'Italia 2015 Rapallo Sestri Levante, altimetria
Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante, altimetria

E’ una tappa non durissima, ma molto, molto nervosa, quasi interamente disegnata sull’Appennino Ligure. Dopo la partenza da Rapallo si comincia subito a salire verso Ruta e successivamente verso il Gpm di Colle Caprile, una salita di 12 km al 4%. La corsa inizia poi a salire verso la Scoffera, continuando poi tra saliscendi a guadagnare quota fino al bivio di Rondanina, dopo 76 km. La discesa porterà alla fase decisiva della tappa, la salita di Barbagelata e la successiva discesa. La salita non è difficilissima, circa 8 km al 6%. Dopo lo scollinamento i corridori dovranno affrontare alcuni km di discesa stretta e tecnica prima di trovare la strada provinciale più agevole che porterà in fondo alla discesa. Gli ultimi 25 km sono la parte più facile della tappa, quando si approderà sulla costa per approdare a Sestri Levante.

Giro d'Italia 2015 Rapallo Sestri Levante, planimetria
Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante, planimetria

E’ un percorso che si può interpretare in più modi. Sarebbe adattissimo ad una fuga da lontano, ma ad inizio Giro difficilmente questo genere di azioni va in porto. La salita di Barbagelata non è così dura da causare una netta selezione e il tratto finale pianeggiante non è favorevole a chi eventualmente avrà cercato di attaccare sulla salita. Pensiamo che possa essere una tappa da decidere con uno sprint di un gruppo più o meno dimezzato. Se le condizioni meteo dovessero essere avverse allora la situazione cambierebbe, perchè soprattutto la prima parte di discesa dal Gpm di Barbagelata potrebbe fare selezione.

Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante – Il territorio

La tappa si svolge interamente tra la costa del Tigullio e il suo entroterra. Il nome Tigullio deriva dalla popolazione dei tigulli che viveva in questo territorio in epoca preromana. Rapallo si estende nella parte più interna del golfo del Tigullio. Le sue spiagge, il lungomare, i vicoletti del centro storico, ne fanno un’importante luogo di villeggiatura, a due passi dalla raffinata ed esclusiva Portofino. Nei dintorni di Rapallo sorge il Santuario di Montallegro, che a 600 metri di altezza domina magistralmente tutto il golfo del Tigullio.

Sestri Levante è un borgo dalle atmosfere pittoresche, divisi dal Promontorio dell’Isola tra le baie delle Favole e del Silenzio.

Giro d’Italia 2015 Rapallo Sestri Levante – La storia

Rapallo è purtroppo legata ad uno dei ricordi tragici della storia del Giro d’Italia, la morte di Wouter Weylandt nella tappa del 2011 che arrivava qui. Il Giro è arrivato altre due volte a Rapallo, con la vittoria del velocista spagnolo Poblet nel ’56, e con una fuga vincente di Virenque nel ’99. Anche Sestri Levante è stata più volte tappa del Giro: nel 2012 si ricorda la fuga di Lars Bak, nel 2006 quella dello spagnolo Horrach dopo un’incredibile serie di cadute in discesa. Sestri Levante è entrata nel Giro anche come sede di partenza: si ricorda la crono del Giro del Centenario, nel 2009, che fu determinante per la maglia rosa Denis Menchov.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *