Giro d’Italia 2015, Colle delle Finestre e Torino

Appena finito il Giro 2014 si può già cominciare a dare qualche anticipazione sul Giro d’Italia 2015. La notizia più interessante trapelata negli ultimi giorni riguarda il gran finale della corsa rosa. E’ ormai certo che la conclusione del Giro d’Italia 2015 sarà a Torino. La città della Mole era stata protagonista tre anni fa della partenza della corsa, con una cronosquadre vinta dalla HTC e con Marco Pinotti in maglia rosa. 

Stavolta Torino ospiterà l’arrivo della tappa conclusiva, ma la notizia ancora più ghiotta è che 24 ore prima il Giro scalerà il Colle delle Finestre, la bellissima salita in parte sterrata tra Val di Susa e Val Chisone.

Contador in rosa sul Colle delle Finestre
Contador in rosa sul Colle delle Finestre

Il Colle delle Finestre ha già ospitato per due volte il passaggio del Giro d’Italia. La sua fama è legata soprattutto alla tappa del 2005, quando Paolo Savoldelli difese la sua maglia rosa dagli attacchi di Di Luca, Rujano e Simoni. Savoldelli si staccò subito sul Colle delle Finestre, ma seppe gestirsi con grande intelligenza. Scollinò insieme ad altri corridori, con la maglia rosa virtualmente sulle spalle di Simoni, e trovò aiuti sulla strada verso il Sestriere, riuscendo così a recuperare e vincere il suo secondo Giro d’Italia. Il secondo passaggio del Giro d’Italia sul Colle delle Finestre fu un po’ meno spettacolare: era il 2011, quando si arrivò con una situazione di classifica già definita da tempo con Contador inattaccabile. La tappa fu vinta con una fuga da lontano dal bielorusso Kiryenka.

Per difficoltà e paesaggi, il Colle delle Finestre è una delle salite più belle, selettive e suggestive mai affrontate dal Giro d’Italia. Sono circa 18 km,m di cui gli ultimi 8 sterrati, con pendenze molto regolari, sempre sul 9-10%.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *