Tinkoff Saxo, speranze di alta classifica

Comincia con la speranza di entrare nella top cinque della classifica il Giro d’Italia della Tinkoff Saxo. Per farlo sono pronti il polacco Rafal Majka, già settimo nella passata edizione, e l’irlandese Nicholas Roche. 

“Il nostro obiettivo principale è la classifica” spiega Lars Michaelsen, che guiderà la Tinkoff Saxo dall’ammiraglia “Ci concentreremo sui nostri due leader, Majka e Roche, per riuscire ad entrare nei primi cinque. Vincere una tappa è un obiettivo secondario. Con il ritorno di Michael Rogers avremo un capitano in corsa forte ed esperto, fondamentale sia nelle prime e caotiche tappe che nel lungo periodo per mantenere alta la concentrazione. Nella terza settimana ci saranno cinque difficili tappe di montagna che decideranno la classifica, lì vedremo chi avrà più benzina nel serbatoio”.

Ovviamente su di giri è Nicholas Roche, che vivrà un’occasione speciale partendo dall’Irlanda: “Abbiamo fatto un ritiro in quota e rifinito la preparazione al Romandia, mi sento pronto ed estremamente motivato ad iniziare questo Giro in Irlanda. Non vedo l’ora di vivere le sensazioni che ha creato il Giro in Irlanda in questi mesi di attesa. E’ una grande cosa per il ciclismo irlandese, i tifosi e per me”.

Lo schieramento della Tinkoff Saxo sarà il seguente: Rafal Majka, Nicolas Roche, Michael Rogers, Chris Anker Sørensen, Pawel Poljanski, Evgeny Petrov, Ivan Rovny, Jay McCarthy e Christopher Juul -Jensen.

La composizione della squadra danese è arrivata all’ultimo per problemi burocratici che hanno impedito a due corridori, Beltran e Trusov, di prendere il via.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.