Caja Rural, si spera nella chiamata al Giro

C’è anche la Caja Rural in corsa per le wild card del Giro d’Italia 2014. Una corsa in cui la squadra verde appare non in pole position ma neanche battuta in partenza. “Sappiamo di essere una piccola squadra e di dover faro le cose passo dopo passo” spiegano Eugenio Goikoetxea e Jaime Garzon, Ds della squadra.

“Ci sono otto squadre in lizza per tre posti, sappiamo che non sarà facile”.

Vediamo un po’: con le diciotto squadre WT e la Androni ammesse di diritto, resteranno solo tre wild card da assegnare per il Giro 2014 e la situazione è molto fluida. La Bardiani ha grandi chance. La rinnovata squadra di Scinto e Citracca potrebbe pagare i casi di doping della passata stagione. Ci sono poi la Colombia, che non ha fatto granchè nella scorsa edizione, Iam e NetApp che sono fortemente interessate anche al Tour e ottenendo l’invito ad entrambe le corse probabilmente porterebbero al Giro degli schieramenti di secondo piano. Ci sono possibilità anche per la MTN di Ciolek, che però ha un organico molto disomogeneo, con molti corridori senza nessuna esperienza. Per questo anche la Caja Rural ha chance di ottenere un invito per il Giro.

La Caja Rural è rimasto l’unico team spagnolo assieme alla Movistar dopo la chiusura della Euskaltel. Nel ciclomercato ha confermato i suoi corridori più forti, David Arroyo, Amets Tkurruka, Antonio Piedra, Francesco Lasca, ingaggiando anche Davide Viganò e Angel Madrazo, provenienti da Lampre e Movistar. Tra i tanti corridori rimasti a piedi dopo la chiusura della Euskaltel la Caja Rural avrebbe pescato volentieri qualche altro atleta, ma l’impossibilità di aumentare il budget ha bloccato tutto, come nel caso di Pablo Urtasun.

Questi sono i 18 corridori nella rosa della Caja Rural 2014

ARAMENDIA, Javier Francisco
ARROYO, David
DOMAGALSKI, Karol
DOMENE, Ramon
FERNANDEZ, Ruben
FERRARI, Fabricio
FRAILE, Omar
GARCIA, Marcos
GRIJALBA, Fernando
LASCA, Francesco
MADRAZO, Ángel
MARTINEZ, Ruben
MAS, Lluís Guillermo
MOLINA, Antonio
PARRA, Heiner Rodrigo
PIEDRA, Antonio
TXURRUKA, Amets
VIGANO, Davide.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *