Vuelta Valenciana, Poels vola nella crono

La prima tappa della Vuelta Valenciana, un’impegnativa crono, è andata all’olandese Wouter Poels, con Fabio Aru quarto. Nell’Etoile de Besseges volata vincente di Brian Coquard

La crono inaugurale della Vuelta Valenciana si è dimostrata più selettiva delle previsioni e ha lanciato da subito in testa alla classifica l’olandese Wouter Poels (Team Sky) che ha inflitto distacchi importanti a tutti gli avversari volando i 16 km da Benicassim a Oropesa del Mar in 22’34, mettendosi alle spalle specialisti come lo spagnolo Leon Sanchez (Astana) a 15 secondi e il bielorusso Kiryenka (Team Sky), campione del mondo in carica contro il tempo, a 21.

Benissimo Rosa, Aru si difende

Ottimo debutto stagionale per Diego Rosa. Il cuneese dell’Astana, una delle spalle preferite da Fabio Aru tanto che sarà con lui anche al prossimo Tour de France, si è piazzato quarto a 22 secondi dal leader dimostrando di essere partito subito forte.Bene anche Sonny Colbrelli (Bardiani–CSF), arrivato 23° mentre Fabio Aru ha messo in piedi una prova discreta chiudendo 33° a 1’01” da Poels. Peggio di lui ha fatto Joaquim Rodriguez (Katusha) che ha preso trenta secondi in più rispetto al sardo dell’Astana.

Coquard a segno in Francia

In Francia sempre oggi è cominciata anche l’Etoile de Besseges. Subito a segno Brian Coquadr, una delle punte in casa Direct Energie che nella volata di Beaucaire, condizionata da una caduta nell’ultimo chilometro che ha visto coinvolti tra gli altri anche Romain Feillu (HP BTP – Auber93),
ha preceduto il semi sconosciuto Timothy Dupond (Veranda’s Willems) e Antoine Demoitie (Wanty – Groupe Gobert). Piuttosto indietro invece il vero favorito della vigilia per la volata, Arnaud Démare (FDJ), che quest’anno sarà anche al via del Giro d’Italia, mentre Matteo Pelucchi (IAM Cycling) ha chiuso in quindicesima posizione.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *