Tre Valli Varesine, da Luino a Varese

Si comincia a svelare la Tre Valli Varesine 2014, la corsa della Sc Binda che quest’anno tornerà nella sua antica collocazione da premondiale. La corsa sarà denominata ufficialmente Tre Valli Varesine – Trofeo Regio Insubrica e a differenza delle ultime edizioni si pedalerà interamente in Italia, senza sconfinamenti ticinesi. 

La partenza della Tre Valli Varesine sarà dal lungolago di Luino, l’arrivo a Varese nella centrale via Marcobi. La corsa sarà la chiusura del Trittico Lombardo, che si aprirà il 16 settembre con la Coppa Bernocchi e continuerà il 17 con la Coppa Agostoni.

“Con i dirigenti di Luino c’è sempre stata una grande collaborazione negli ultimi anni” spiega Renzo Oldani, presidente della Binda “che ha portato già la Tre Valli Varesine come sede di partenza sulle rive del Lago Maggiore, tra l’altro una partenza caratterizzata dal grande pubblico, e l’arrivo nel 2012”.

Ma che Tre Valli Varesine ci aspetta in questo ritorno da premondiale? “Una particolarità è che a differenza degli ultimi anni sarà una gara totalmente italiana, ovvero interamente sul territorio della provincia di Varese, un territorio che pensiamo di avere valorizzato più di ogni altro negli ultimi anni con le lunghe dirette RAI del nostro evento. I responsabili tecnici della Binda stanno approntando il tracciato che sarà non molto impegnativo nella prima parte per poi arrivare a Varese con la conclusione su uno spettacolare circuito che fa capo al centro città, percorso finale che è già stato visionato dal Commissario Tecnico della Nazionale italiana Davide Cassani. Toccheremo quest’anno Valcuvia, Valganna e Valceresio nel segno del nome che caratterizza la corsa”

La corsa, che si snoderà per circa 200 km, ha già raccolto grande interesse grazie al nuovo posizionamento in calendario: “Sono ventitré le squadre che hanno già inviato la loro intenzione di partecipare alla gara, penso proprio che arriveremo vicini ai 200 atleti al via, il massimo consentito dalle norme dell’Unione Ciclistica Internazionale”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.