Tour Down Under, un Evans d’annata

Cadel Evans, sua la terza tappa del Tour Down Under
Cadel Evans, sua la terza tappa del Tour Down Under

Si è rivisto uno sprazzo del Cadel Evans dei giorni migliori nella terza tappa del Tour Down Under. La corsa  si è decisa sulla salita di Corkscrew, dove il forcing di Evans ha fatto esplodere il gruppetto dei migliori. Richie Porte ha provato a tenere, ma ha dovuto desistere.

Dietro ad Evans si è formato un gruppetto con anche Gerrans, Ulissi, Porte, Gesink che non è più riuscito a rientrare.

http://www.youtube.com/watch?v=slTJYVIuwRk

Evans ha spinto fin all’ultimo metro finendo con 15” di vantaggio sul gruppetto battuto allo sprint da Haas e con l’ottimo Ulissi terzo.

Gerrans così perde la maglia di leader. In classifica ora è Cadel Evans a comandare con 12” su Gerrans e 15” su Ulissi. Nota interessante emersa dalla tappa è stata anche la forza complessiva della BMC di Evans, presente con ben due corridori, Bookwalter ed Hermans, nel gruppetto dei migliori. Evans sembra dunque avere tutte le carte per poter condurre in porto la vittoria di questo Tour Down Under, anche se manca ancora la tappa di Willunga con arrivo in salita ed anche se i suoi avversari, Gerrans in testa, potranno contare sulla loro velocità per agguantare gli abbuoni. Guardando più in là nella stagione questo Evans sembra davvero tornato vicino al top e per il Giro d’Italia dunque si dovranno fare i conti anche con lui.

Le interviste

Cadel Evans: “Sapevo che c’era un’opportunità di attaccare sulla salita di Corkscrew. La squadra ha lavorato bene per portarmi davanti. Mi sono preparato bene, sono venuto per vincere. E’ incredibile tornare a correre in Australia e vincere. Vedremo come andranno le prossime tappe, la classifica non è ancora vinta”

Simon Gerrans: “Corkscrew è una salita dura, soprattutto se affrontata nel finale di tappa. Evans e Porte hanno attaccato nel tratto più difficile. Io ho atteso poi ho cominciato ad aumentare. Sono riuscito a raggiungere Porte, ma non Evans. In discesa non lo abbiamo mai visto, bastano cinque secondi di distacco in quella discesa per non vedere mai chi è davanti. Non sarà facile recuperare questi secondi, ma non è impossibile. Sono deluso per aver perso la maglia ma la corsa non è finita”

Richie Porte: “Cadel volava. Ho cercato di stare con lui ma mi è scappato via. Sono un po’ deluso, ma sabato c’è un’altra tappa collinare e spero di ottenere almeno un podio. Ieri dicevamo che la corsa era chiusa a favore di Gerrans, oggi che lo è per Evans, ma tutto si deciderà nella tappa di sabato”

Bruno Vicino, Ds Lampre Merida: “La tappa di oggi era particolarmente insidiosa, perché la salita era adatta a corridori con molta potenza e perché, dopo lo scollinamento, non c’era più margine di recupero. Per questo motivo, eravamo tutti molto concentrati per portare Ulissi all’imbocco dell’ascesa in buona posizione. Diego ha saputo salire regolarmente, per poi gestirsi bene in vista della volata e cogliere ancora un bel risultato, importante anche per la classifica generale. Domani la frazione sarà, sulla carta, favorevole per i velocisti: la squadra lavorerà per Ferrari, anche per provare a ripagarlo dopo tutti gli sforzi che il ragazzo ha compiuto in questi giorni per aiutare i compagni”.

Classifica di tappa

1. Cadel EVANS (BMC) 3h34:06
2 Nathan HAAS Garmin-Sharp 0:00:15
3 Diego ULISSI Lampre-Merida 0:00:15
4 Adam HANSEN Lotto-Belisol Team 0:00:15
5 Simon GERRANS Orica GreenEDGE 0:00:15
6 Rory SUTHERLAND Tinkoff-Saxo 0:00:15
7 Brent BOOKWALTER BMC Racing Team 0:00:15
8 Ben HERMANS BMC Racing Team 0:00:15
9 Daryl IMPEY Orica GreenEDGE 0:00:15
10 Robert GESINK Belkin Pro Cycling Team 0:00:15
11 Richie PORTE Team Sky 0:00:15
12 Egor SILIN Katusha Team 0:00:15
13 Geraint THOMAS Team Sky 0:00:15

Classifica generale

1 Cadel EVANS BMC Racing Team 10:46:39
2 Simon GERRANS Orica GreenEDGE 0:00:12
3 Diego ULISSI Lampre-Merida 0:00:15
4 Nathan HAAS Garmin-Sharp 0:00:27
5 Robert GESINK Belkin Pro Cycling Team 0:00:29
6 Geraint THOMAS Team Sky 0:00:29
7 Daryl IMPEY Orica GreenEDGE 0:00:33
8 Brent BOOKWALTER BMC Racing Team 0:00:33
9 Rory SUTHERLAND Tinkoff-Saxo 0:00:33
10 Ben HERMANS BMC Racing Team 0:00:33
11 Richie PORTE Team Sky 0:00:33
12 Egor SILIN Katusha Team 0:00:33
13 Adam HANSEN Lotto-Belisol Team 0:00:33
14 Laurent DIDIER Trek Factory Racing 0:01:01
15 Anthony ROUX FDJ.fr 0:01:01.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *