Tour Down Under, Juanjo Lobato a Stirling

Sul classico arrivo in leggera salita di Stirling, seconda tappa del Tour Down Under 2015, è lo spagnolo Juanjo Lobato ad imporre il suo spunto. Lobato è stato l’unico vero velocista a riuscire a rimanere davanti e sfruttare così le sue doti di velocità nel finale. 

down-under-2Meyer (Orica-GreenEdge), Flakemore (BMC) e De Gendt (Lotto-Soudal) sono stati i fuggitivi di giornata, ma oggi il gruppo non ha voluto correre rischi e già ad una ventina di km dall’arrivo è tornato compatto. Ci hanno provato allora Watson (Trek) e Wyss (BMC), ma senza grande slancio. Il gruppo è arrivato così ancora forte di una sessantina di corridori. La Cannondale Garmin ha lanciato lo sprint per Nathan Haas, finchè Impey (Orica) è uscito per la sua volata, ma lo spunto finale di Lobato da vero velocista ha messo tutti d’accordo. Impey ha chiuso secondo davanti ad Izagirre (Movistar), poi gli uomini di classifica, Dumoulin, Evans, Porte, e un bel Bonifazio, il giovane velocista della Lampre che si conferma anche in una tappa ricca di saliscendi e con un finale in salita. Bobridge (UniSa) è riuscito a rimanere nel gruppo e a tenere la sua maglia di leader. Domani la tappa sarà più impegnativa e ci si aspettano i big allo scoperto nel finale.

Classifica di tappa

1 Juan Jose Lobato (Spa) Movistar Team 3:42:24
2 Daryl Impey (RSA) Orica GreenEdge
3 Gorka Izagirre Insausti (Spa) Movistar Team
4 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin
5 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team
6 Luis León Sánchez Gil (Spa) Astana Pro Team
7 Richie Porte (Aus) Team Sky
8 Niccolò Bonifazio (Ita) Lampre-Merida
9 Nathan Haas (Aus) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team
10 Samuel Dumoulin (Fra) AG2R La Mondiale

Classifica generale

1 Jack Bobridge (Aus) UniSA-Australia 6:41:55
2 Juan Jose Lobato (Spa) Movistar Team 0:00:03
3 Lieuwe Westra (Ned) Astana Pro Team 0:00:04
4 Daryl Impey (RSA) Orica GreenEdge 0:00:07
5 Gorka Izagirre Insausti (Spa) Movistar Team 0:00:09
6 Niccolò Bonifazio (Ita) Lampre-Merida 0:00:13
7 Gianni Meersman (Bel) Etixx – Quick-Step
8 Samuel Dumoulin (Fra) AG2R La Mondiale
9 Nathan Haas (Aus) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team
10 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team.

LE INTERVISTE

Juan Josè Lobato: “E’ una vittoria su un diverso tipo di terreno per me. Ho avuto due anni di buoni risultati e non potevo iniziare meglio il 2015. Sono in buona forma e abbiamo una grande squadra qui.”

Jack Bobridge: “Dopo la fatica di ieri non è stato semplice, il percorso era molto ondulato, è stata dura. Tanto di cappello ai miei compagni di squadra, sono stati eccezionali. All’ultimo chilometro ero dietro a Richie Porte, sono rimasto staccato, ma per fortuna gli altri corridori hanno chiuso il gap ed hanno permesso che arrivassi in gruppo. Ero venuto per occuparmi dei corridori più giovani, ora ho la maglia di leader e sono concentrato nel difenderla

Bruno Vicino, Ds Lampre: “Mi ha fatto piacere vedere i ragazzi correre uniti, come una vera squadra. Questo giusto atteggiamento ha consentito a Bonifazio di arrivare a un buon piazzamento su un traguardo non completamente adatto alle sue qualità di sprinter puro: considerando la sua età e le sue caratteristiche a confronto con gli avversari, ha offerto davvero una bella prestazione”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.