Samuel Sanchez ancora senza squadra

La chiusura della Euskaltel ha lasciato a piedi tanti corridori, oltre che persone dello staff della squadra basca. Il più illustre è senz’altro l’ex campione olimpico Samuel Sanchez, e il fatto che il capitano della squadra non abbia ancora trovato una nuova sistemazione dice quanto sia complesso il momento del ciclismo.

Due squadre World Tour chiudono (Euskaltel e Vacansoleil), altre Professional seguono lo stesso destino, e tanti corridori sono ancora in difficoltà per trovare una squadra per il 2014.

“Le squadre World Tour sono pressochè complete, trovare un posto a questo punto non è facile” conferma Samuel Sanchez “La crisi economica tocca pesantemente lo sport e soprattutto il ciclismo. Le squadre spariscono e ci sono tanti corridori a spasso. Quest’anno non sono andato al mio livello più alto, ma questo non significa che non posso fare una buona stagione nel 2014”.

Per Sanchez si erano sentite delle voci di un passaggio alla Saxo al fianco di Contador, “ma al momento non ho avuto nessun contatto con loro” dichiara Sanchez.

Tra gli altri big della Euskaltel è in alto mare anche il futuro di Igor Anton. Lo scalatore basco era vicino a passare alla Omega Pharma, ma la speranza che Alonso potesse salvare la Euskaltel ha fatto bloccare la trattativa con la squadra belga che nel frattempo ha ingaggiato altri corridori.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.