Porte vince a Willunga, ma Dennis resiste

All’interno le interviste ai protagonisti

Rohan Dennis mette le mani sul Tour Down Under dopo il “tappone” di Willunga con l’arrivo su una salitella di 3 km. Richie Porte è stato il grande protagonista della salita finale, ma una prestazione maiuscola del corridore della Sky non è bastata a scalzare dalla vetta della classifica Rohan Dennis. 

Dopo il forcing della Sky, Richie Porte è passato all’attacco poco prima del triangolo rosso dell’ultimo km. E’ stata sfida aperta tra i due australiani, Dennis e Porte, divisi da 15” in classifica generale. Denis ha risposto al primo attacco ma sull’incalzare del ritmo di Porte ha dovuto cedere. Per fortuna le ultime centinaia di metri abbastanza veloci hanno consentito a Rohan Dennis di limitare i danni sullo scatenato Porte.

Cartoline dal Tour Down Under
Cartoline dal Tour Down Under

Il corridore della Sky ha limato 9” sul traguardo più l’abbuono. Il gruppetto inseguitore con il giovane spagnolo Ruben Fernandez, Evans, Dumoulin e Pozzovivo ha perso 16” e si è rivisto anche un buon Moreno Moser, vicino ai più forti. Per il trentino si può riaccendere la luce.

In classifica Dennis ha conservato appena 2” di vantaggio su Porte, con Evans a 20”, virtualmente sul podio all’ultima corsa Wt della carriera. Domani si chiude con un circuito pianeggiante ad Adelaide. Roba per velocisti, anche se Porte potrebbe tentare l’impossibile per strappare un abbuono e rovesciare la classifica.

1 Richie Porte (Aus) Team Sky 3:37:32
2 Rohan Dennis (Aus) BMC Racing Team 0:00:09
3 Rubén Fernandez (Spa) Movistar Team 0:00:16
4 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team
5 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin
6 Domenico Pozzovivo (Ita) AG2R La Mondiale 0:00:19
7 Tiago Machado (Por) Team Katusha 0:00:24
8 Moreno Moser (Ita) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team 0:00:26
9 Gorka Izagirre Insausti (Spa) Movistar Team 0:00:28
10 Arnold Jeannesson (Fra) FDJ.fr

Classifica generale

1 Rohan Dennis (Aus) BMC Racing Team 17:19:09
2 Richie Porte (Aus) Team Sky 0:00:02
3 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team 0:00:20
4 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin 0:00:22
5 Rubén Fernandez (Spa) Movistar Team 0:00:24
6 Domenico Pozzovivo (Ita) AG2R La Mondiale 0:00:31
7 Daryl Impey (RSA) Orica GreenEdge 0:00:38
8 Tiago Machado (Por) Team Katusha 0:00:46
9 Gorka Izagirre Insausti (Spa) Movistar Team 0:00:52
10 Jarlinson Pantano (Col) IAM Cycling 0:00:53.

LE INTERVISTE

Rohan Dennis: “Porte ha attaccato, ma probabilmente un po’ tardi perchè si è visto che oggi stava meglio di me, così devo ringraziarlo. La squadra è stata incredibile”

Richie Porte: “Sono contento di aver vinto la tappa, è un ottimo modo per iniziare la stagione. Sono andato più forte che potevo ma non è stato abbastanza”

Cadel Evans: “Siamo stati attenti per tutta la giornata, poteva succedere qualcosa di importante, ma probabilmente questo mi è costato qualcosa nel finale. Se fossi rimasto a centro gruppo davanti si sarebbe scatenata la bagarre così siamo rimasti sempre nelle prime posizioni. Mi sono mancati gli ultimi 300 metri per essere vicino a Rohan, ma sono contento”

Josè Luis Arrieta, Ds Movistar: “Ruben Fernandez è una grande promessa, è alla sua prima gara World Tour. Siamo soddisfatti di come sta correndo. Gli australiani in questa corsa sono fortissimi, Porte sta andando molto bene e Dennis ha dimostrato di meritare la vittoria finale”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.