Nairo Quintana, colpo da Vuelta

All’interno video, foto e classifiche – Nairo Quintana si è ripresentato alla grande. Lo scalatore colombiano ha subito vinto alla prima occasione, l’arrivo in salita della terza tappa della Vuelta a Burgos. E’ stato il solito Quintana nonostante i due mesi di lontananza dalle corse dopo il trionfale Giro d’Italia. La Movistar ha gestito la corsa per tutta la giornata, riducendo via via il gruppo dei migliori con un gran lavoro di Anton e Szmyd.

Sesta vittoria stagionale per Nairo Quintana
Sesta vittoria stagionale per Nairo Quintana

Poi nei 6 km di salita finale verso Lagunas de Neila è toccato a Quintana. Il colombiano ha dapprima lasciato fare Landa (Astana), Pardilla (MTN) e Arroyo (Caja Rural), con anche un generoso Rabottini (Neri) che si è inserito nella bagarre. Dani Moreno (Katusha) si è incollato alla ruota di Quintana, resistendo ai cambi di ritmo del colombiano fin quasi all’ultimo km. Ma sull’ennesima accelerata di Quintana anche Moreno ha dovuto cedere. Il colombiano, finalmente senza l’ombra di Moreno, è andato a riprendere e doppiare Landa per cogliere la vitoria su questa salita che l’aveva visto trionfare già l’anno scorso quando staccò anche Nibali.

Moreno si è comunque ben difeso perdendo solo 5”. In classifica Quintana passa al comando, ma con 1” su Moreno: tutto ancora in gioco, senza dimenticare che con la crono e questi distacchi ridotti tutto può ancora succedere in classifica. L’importante però era soprattutto vedere le condizioni di Quintana: è un Quintana da Vuelta!

https://www.youtube.com/watch?v=0zJSE4jLgBY

LE INTERVISTE

Nairo Quintana: “Sono orgoglioso di aver vinto qui, è una corsa che mi piace molto, i tifosi mi trattano molto bene. All’ultimo km ho attaccato, davanti c’erano ancora Landa e Arroyo, però Moreno era sempre a ruota ed ho dovuto dare tutto. Sto bene, però alla Vuelta Espana sicuramente ci saranno corridori che staranno meglio, Rodriguez, Froome, Contador. Per il pubblico sarà un grande spettacolo, per noi sarà difficile. Io la affronto con tranquillità, ho già vinto il Giro d’Italia, e con la squadra che abbiamo certamente faremo una grande corsa”

Classifica di tappa

1. Nairo Quintana (Movistar Team) 4:27:34
2. Dani Moreno (Katusha) a 6
3. Mikel Landa (Astana) a 10
4. David Arroyo (Caja Rural-RGA) a 19
5. Janez Brajkovic (Astana) a 35
6. Paolo Tiralongo (Astana) a 41
7. Matteo Rabottini (Neri Sottoli) a 46
8. Valerio Agnoli (Astana) a 48
9. Pello Bilbao (Caja Rural-RGA) a 58
10. Sergio Pardilla (MTN-Qhubeka) a 1:07
11. Daan Oliver (Giant-Shimano) a 1:34
12. Amets Txurruka (Caja Rural-RGA) a 1:40
13. Igor Antón (Movistar Team) a 1:44
14. Alberto Losada (Katusha) s.t.
15. Johann Tschopp (IAM) a 1:54

Classifica Generale:
1. Nairo Quintana (Movistar Team) 11:30:59
2. Dani Moreno (Katusha) a 1
3. David Arroyo (Caja Rural-RGA) a 37
4. Janez Brajkovic (Astana) a 46
5. Valerio Agnoli (Astana) a 52
6. Paolo Tiralongo (Astana) a 59
7. Matteo Rabottini (Neri Sottoli) a 1:04
8. Pello Bilbao (Caja Rural-RGA) a 1:09
9. Sergio Pardilla (MTN-Qhubeka) a 1:13
10. Daan Oliver (Giant-Shimano) a 1:34.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *