Gp Costa Etruschi 2013, la presentazione

Il percorso del Gp Costa Etruschi

Una nuova data e un nuovo percorso, ma è sempre il Gp Costa Etruschi di Donoratico, che in questo 2013 assume la denominazione ufficiale di Gp Costa degli Etruschi – Alta Maremma. La corsa, tradizionale appuntamento di inizio stagione, è slittata quest’anno a settembre per problemi economici ed organizzativi. L’intervento del Gs Emilia ha salvato la classica, che sarà una delle ultime occasioni per prepararsi in vista degli imminenti Mondiali fiorentini.

Una corsa importante dunque anche per il Ct Paolo Bettini, che sulle strade di casa sua potrà vedere diversi azzurri all’opera, per di più su un percorso che non è la solita passerella per i velocisti.

“Il Gran Premio Costa degli Etruschi – ha detto il ct nel corso del proprio intervento – lo vivrò in modo particolare, vista l’imminenza del campionato del mondo. Tra gli iscritti nelle squadre partecipanti ho notato i nomi di 12/13 corridori che sono inseriti nella mia rosa per il mondiale (la composizione della nazionale sarà ufficializzata nei prossimi giorni, n.d.r.). Per quanto riguarda invece la partecipazione della squadra azzurra, inizialmente in accordo con Marino Amadori avevamo pensato di schierare al via la nazionale under 23 ma vi posso anticipare che quella sarà a tutti gli effetti la nazionale maggiore. In quella squadra, infatti, saranno inseriti almeno un paio di elementi che altrimenti non avrebbero alternative per partecipare a questa gara.”

Particolare soddisfazione per questa notizia e non solo è stata espressa dai primi cittadini di Castagneto Carducci, Fabio Tinti, e di San Vincenzo, Michele Biagi, ai quali hanno fatto eco il presidente della Provincia di Livorno, Giorgio Kutufà, il presidente della Camera di Commercio di Livorno, Roberto Nardi oltre ad Adriano Amici che con il GS Emilia guiderà la macchina organizzativa.

La mattina del 21 settembre sarà la spettacolare cornice della terrazza sul porto di San Vincenzo ad ospitare tutte le operazioni preliminari in vista del via. Un momento particolarmente sentito dagli appassionati che possono vedere da vicino i propri beniamini.

Dopo il via la gara, lungo la Via della Principessa, raggiungerà Piombino, perla del Tirreno da sempre teatro di appuntamenti di grande ciclismo. Qui inizierà un circuito di 6km e 700 metri che i corridori dovranno affrontare per due volte con altrettante ascese ad una breve rampa di 800 metri.

Lasciato il circuito di Piombino i corridori attraverso un primo tratto di pianura giungeranno a Campiglia Marittima dopo aver affrontato la salita di 4 chilometri con pendenze del 5/6 %.

La veloce discesa porterà il gruppo a Venturina e a Suvereto dove inizierà una lunga salita di 14 chilometri con pendenza media del 4/5 %. questa non sarà l’unica asperità a caratterizzare la parte centrale di gara, subito dopo infatti i corridori dovranno affrontare un nuovo tratto in salita fino a Monteverdi.

Dopo questa asperità il gruppo raggiungerà Castagneto Carducci per poi transitare sotto il traguardo di Donoratico dove inizieranno le due tornate finali di poco più di 29 km che prevedono l’inedita salita di Torre Segalari: 2km e 900 metri con pendenza media del 9% e massima dell’11. Qui molto probabilmente chi vorrà scrivere il proprio nome nell’albo d’oro del GP Costa degli Etruschi non potrà certo nascondersi.

Sul sito internet del GS Emilia gsemilia.it sono presenti tutti i dettagli della gara (programma, tabella oraria, planimetria, altimetria) e a breve l’elenco iscritti aggiornato.

LE SQUADRE E PRINCIPALI ISCRITTI*

Cannondale: Ratto, Caruso

Lampre – Merida: Ulissi

Astana: Nibali, Aru, Agnoli, Kessiakoff

Colombia: Avila, Duarte, Duque

Bardiani Valvole – CSF Inox: Modolo, Battaglin, Colbrelli

Androni Giocattoli – Venezuela: Pellizotti, Sella, Felline, Rubiano Chavez

Vini Fantini – Selle Italia: Proni, Rabottini

Iam Cycling: Bandiera, Arreger, Pelucchi

Ceramica Flaminia – Fondriest: Rovny, A. Fedi

Utensilnord – Ora24.eu: Rocchetti, Andrea e Simone Masciarelli

Amore & Vita: Libner, Starchyk

Nazionale Azzurra

Nazionale Colombia: Infantino, Sarmiento, Betancur

Meridiana Kamen: Sinkewitz.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.