Un Giro delle Fiandre per Cancellara

E’ il Fiandre perfetto per Cancellara. In casa Trek Factory Racing c’è grande soddisfazione per il nuovo percorso del Giro delle Fiandre, con il Koppenberg avvicinato al finale. Un percorso più difficile, con i muri più ravvicinati nella parte finale, il Koppenberg in posizione strategica, e dunque meno spazio per gli outsider. Tutto sembra a vantaggio di Fabian Cancellara, che quest’anno non ha ancora vinto ma ad Harelbeke ha fatto capire di essere pronto ad un altro grande Fiandre.

“Sono stato sul percorso un paio di volte” spiega il Ds della Trek, Dirk Demol “E’ un buon percorso per noi, più è difficile e meglio è. Siamo sicuri che questo percorso è migliore di quello dell’anno scorso per Cancellara. Il Koppenberg viene dopo, l’anno scorso era a 70 km, quest’anno a 45. Faremo due giri nel finale anzichè tre, cosicchè i muri sono più vicini tra di loro. C’è di nuovo anche il Taaienberg, penso che si possa fare una grande selezione e ci siano poche speranze di rientrare dopo”.

Demol spiega anche l’importanza del posizionamento dell’ammiraglia, particolare non secondario nelle classiche del nord: “E’ il motivo per cui abbiamo dato tanta enfasi alla Sanremo, che è una grande classica, ma che è importante anche per l’ordine delle ammiraglie nelle gare seguenti. Grazie al secondo posto di Cancellara dovremmo essere l’ammiraglia numero cinque. Finchè sei nelle prime sei o sette va bene. Avremo anche diverse persone sul percorso con borracce e ruote di ricambio, perchè anche con l’ammiraglia ben posizionata a volte non si può fare molto. Con l’ammiraglia numero cinque possiamo fare qualcosa, se hai la numero quindici puoi solo guardare la corsa e pregare che tutto vada bene”.

Quanto alla squadra che attornierà Cancellara, Demol può contare su un grande Devolder: “E’ tornato ai suoi migliori livelli e questa è la sua corsa preferita. In tutte e tre le gare della scorsa settimana era uno dei corridori più forti in gruppo. Mi spiace che non abbia ottenuto risultati, ma ha dimostrato di essere tornato dove era nei suoi anni migliori, Mi sento più fiducioso rispetto alla squadra di un anno fa”.

La Trek Factory Racing sarà al Giro delle Fiandre con Fabian Cancellara, Gregory Rast, Yaroslav Popovych, Hayden Roulston, Markel Irizar, Jesse Sergent, Jasper Stuyven e il due volte vincitore, Stijn Devolder.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.