Delfinato 2015, Peter Kennaugh a Albertville

Colpo da finisseur di Peter Kennaugh, il campione britannico della Sky, per firmare la prima tappa del Delfinato 2015 sul traguardo di Albertville. Con pochi velocisti e poche squadre organizzate per una tappa veloce come questa, la corsa è rimasta aperta e imprevedibile. 

Nei primi km se ne è andata una fuga con Maarten Wijnants (LottoNL-Jumbo), Romain Guillemois (Europcar), Daniel Teklehaimanot (MTN-Qhubeka) e Björn Thurau (Bora-Argon 18). Nel circuito finale di Albertville caratterizzato da una salitella di un km e mezzo, Thurau ha prima spezzato il gruppetto rimanendo con Teklehaimanot al penultimo giro, e poi restando tutto solo nella tornata conclusiva.

Il gruppo è stato tirato a lungo dalla Cannondale Garmin, mentre le squadre dei pochi velocisti presenti, come la Cofidis di Bouhanni, non sono riuscite mai a dare la propria impronta alla corsa. Ne ha approfittato così un quintetto nato da un affondo di Daniel Oss, con anche Kennaugh, Izagirre, Grivko e Wyss. I cinque sono andati a raggiungere Thurau, protagonista di una fuga di ottimo spessore, e a 2 km dall’arrivo Kennaugh ha piazzato il suo colpo da perfetto pistard e inseguitore. Gli altri, e soprattutto un Oss apparso in ottima forma, non hanno colto l’attimo e Kennaugh è andato a vincere. Per Modolo la magra soddisfazione del secondo posto vincendo la volata del gruppo ad una manciata di secondi.

Per Nibali, Froome, Valverde e gli altri big che nei prossimi giorni si contenderanno la classifica un tranquillo arrivo in gruppo dopo una tappa corsa nelle posizioni d’avanguardia.

1 Peter Kennaugh (GBr) Team Sky 3:06:51
2 Sacha Modolo (Ita) Lampre-Merida 0:00:02
3 Edvald Boasson Hagen (Nor) MTN – Qhubeka
4 Tiesj Benoot (Bel) Lotto Soudal
5 Simon Gerrans (Aus) Orica GreenEdge
6 Nacer Bouhanni (Fra) Cofidis, Solutions Credits
7 Jay McCarthy (Aus) Tinkoff-Saxo
8 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team
9 Samuel Dumoulin (Fra) AG2R La Mondiale
10 Cyril Gautier (Fra) Team Europcar.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *