Ciclomercato, le squadre di ciclismo nel 2014

Con la fine del Tour de France e l’inizio dell’ultima fase della stagione è entrato nel vivo anche il ciclomercato. Vediamo come si stanno muovendo tutte le squadre in vista del 2014.

AG2R – L’obiettivo del ciclomercato della squadra francese è Sylvain Chavanel, che potrebbe lasciare la Omega per avere un ruolo di leader indiscusso nelle classiche del nord.

Argos Shimano – La squadra olandese si costruirà ancora sui velocisti Kittel e Degenkolb, puntando a migliorare ancora il treno.

Astana – Già due bei colpi in questo ciclomercato per lo squadrone kazako: Franco Pellizotti e Lieuwe Westra. Pedine importanti in appoggio a Nibali con la licenza di cercare qualche spazio per sè. Ma non è escluso che la Astana abbia in serbo qualche colpo grosso.

Belkin – Sicuro partente è Luis Leon Sanchez, ormai ai margini della squadra dopo le voci di coinvolgimento nell’Operacion Puerto.

BMC – Nonostante una stagione deludente la BMC ha rinnovato a Gilbert fino al 2016, ma il sogno è Sagan.

Cannondale – La squadra italoamericana deve trattenere Peter Sagan, cercato da tutte le più grandi squadre, con un rinnovo al rialzo.

Euskaltel – Grossi problemi economici per la squadra basca. Le autorità locali taglieranno gli investimenti nel team, che non ha trovato finora altri sponsor per proseguire l’attività nel World Tour. I corridori sono stati lasciati liberi di accasarsi altrove.

FDJ – I francesi punteranno soprattutto a tenersi i giovani talenti, come Demare, Bouhanni, Pinot, lanciati nelle ultime stagioni.

Katusha – Il rinnovo di Joaquim Rodriguez e di tutti gli altri spagnoli è il punto fermo da cui ripartirà la squadra russa per il 2014.

Lampre Merida – Potrebbe esserci un’altra mezza rivoluzione dopo questa deludente stagione. Scarponi lascerà, così come Malori. Il gruppo sarà ringiovanito, con Ulissi che assumerà un ruolo di primissimo piano.

Lotto Belisol – Per il ciclomercato 2014 la Lotto punta sulla continuità rinnovando a Greipel e ai pezzi più importanti del treno come Roelandts e Sieberg.

Movistar – Quintana è cercatissimo dopo lo strepitoso Tour, ma la Movistar sembra in grado di trattenerlo. Unica partenza di peso potrebbe essere quella di Visconti, che vorrebbe tornare in Italia.

Omega Pharma Quickstep – Altri colpi notevoli nel ciclomercato per una squadra già tra le più forti. Petacchi torna in pista da subito e già nelle prossime corse sarà tra gli apripista di Cavendish. Già preso per il 2014 Rigoberto Uran che aprirà nuovi scenari nei grandi giri. Altro arrivo è Renshaw, fortemente voluto da Cavendish.

Orica GreenEdge – Gli australiano per questo ciclomercato vorrebbero rinforzarsi per i grandi giri dopo aver dimostrato di essere ad altissimi livelli per classiche e crono. Primo tassello di questa piccola rivoluzione sarà Ivan Santaromita.

Radioshack Trek – Diventerà solo Trek. La casa americana ha acquisito la licenza dal finanziere lussemburghese Flavio Becca e riprogetterà la squadra partendo dai punti fermi Cancellara, Andy e Frank Schleck. Tra i nuovi potrebbe esserci Felline.

Saxo Tinkoff – L’uscita di scena, non senza polemiche, del secondo sponsor Tinkoff, getta qualche dubbio sul futuro della squadra per il 2014. Se Riis non troverà altri sponsor qualche nome importante partirà.

Sky – La squadra britannica perderà Uran, ma con l’abbondanza di campioni da grandi giri di cui dispone non sembra un grande problema. In questo ciclomercato si punterà anche a rinforzare il settore classiche con l’arrivo di Langeveld.

Garmin Sharp – Si riparte dai rinnovi dei pezzi da novanta Daniel Martin e Ryder Hesjedal.

Vacansoleil DCM – Ci sono grandi difficoltà per la squadra olandese. Entrambi gli sponsor si ritireranno e la Bianchi potrebbe garantire un budget sufficiente per allestire una squadra di seconda fascia, fuori dal World Tour.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *