Ciclismo, Taylor Phinney guiderà gli Usa ai Mondiali

Per Phinney è una rivincita

Ai prossimi Mondiali su strada di Richmond che cominceranno il 20 settembre una delle nazionali più attese è certamente quella statunitense che diramerà le convocazioni ufficiali tra sei giorni anche se la squadra è praticamente fatta e avrà come capitano quasi unico Taylor Phinney, pronto a riprendersi in una volta sola quello che la sfortuna per un anno ha tolto al fortissimo atleta che corre in maglia BMC.

Quindici mesi di stop, poi il ritorno

Il 26 maggio 2014 infatti Taylor Phinney, nel corso del campionato nazionale statunitense su strada andò a scontrarsi con una moto durante una discesa e si procurò una doppia frattura alla gamba sinistra oltre ad una serie di lesioni che nelle settimane successive avevano fatto dubitare anche sul suo possibile ritorno in sella. Ma il doppio figlio d’arte ha stretto i denti e lavorato durissimo durante i mesi successivi anche se per il completo recupero ha dovuto aspettare fino all’estate. Sembra essere tornato in forma come ha dimostrato vincendo la prima tappa dello USA Pro Cycling Challenge (l’ex Giro del Colorado) nel quale ha dimostrato di essere tornato in palla e nei Mondiali casalinghi potrebbe essere la vera sorpresa.

Ecco i cinque compagni

A Richmond lo staff tecnico degli Usa chiederà a Phinney di raddoppiare visto che sarà al via sia della cronometro che lo vedrà tra i favoriti per il podio che della prova in linea su strada. Con lui sono stati per ora convocati anche una vecchia volpe come Tyler Farrar (MTN-Qhubeka), Brent Bookwalter (BMC), Alex Howes e Ben King (entrambi Cannondale-Garmin).

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.